Qui Monza. Szczesny e altri tre per il post Di Gregorio. Galliani ora sceglie

Il Monza cerca un nuovo portiere dopo il trasferimento di Di Gregorio alla Juventus. Possibili candidati sono Cragno, Montipò, Audero, Gollini e il sogno Szczesny, ma ostacoli come l'ingaggio e l'interesse di club arabi complicano la scelta.

11 luglio 2024
Szczesny e altri tre per il post Di Gregorio. Galliani ora sceglie

Szczesny e altri tre per il post Di Gregorio. Galliani ora sceglie

Ora che il “DiGre”, così lo chiamavano i tifosi, si è trasferito alla Juventus, resta vacante il ruolo di portiere nel Monza. Quasi sicuramente tornerà Alessio Cragno, in prestito al Sassuolo, ma la sensazione è che mister Nesta voglia prendere un altro estremo difensore. In cassa ci sono 20 milioni arrivati da Torino, un gruzzoletto con il quale Adriano Galliani deve trovare il nuovo numero uno. Sono diverse le strade che si potrebbero percorrere. In lizza ci sono Montipò, Audero, Gollini e nei tifosi del Monza c’è il sogno Wojciech Szczesny, in uscita dalla Juventus dopo l’arrivo proprio di Di Gregorio. Gli ostacoli sono molteplici, per prima cosa l’ingaggio: il portiere della Nazionale polacca guadagna più di sei milioni a stagione. E poi attenzione alle sirene arabe pronte a ricoprire Szczesny di petrodollari. Montipò invece difende l’Hellas Verona da diverse stagioni e vuole provare a fare il salto di qualità. Il costo del giocatore non è elevato (scadenza del contratto nel 2025). Finito il prestito a Napoli, l’Atalanta ha proposto Gollini che non troverebbe spazio tra i nerazzurri essendoci Musso e Carnesecchi davanti a lui. Per ultimo, ma non per importanza, c’è Audero a cui manca continuità da un paio di anni a causa di un infortunio e di una stagione da secondo di Sommer all’Inter campione d’Italia. Il costo del cartellino è leggermente più alto rispetto a quello di Gollini.

A.G.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su