"Arceci: "Onoriamo i nostri 77 anni a Gradara". Costa: "Undici anni da presidente, grazie a tutti"".

La Vuelle celebra 77 anni di storia e annuncia il quinto anno da primo sponsor. 125 sponsor per la prima società di basket cittadina, con il sindaco che annuncia l'arrivo del brand di Pesaro capitale della cultura del 2024.

26 settembre 2023

La Vuelle è fatta anche di numeri. Andrea Beretta annuncia il quinto anno da primo sponsor della sua Carpegna Prosciutto. Mentre il presidente del Consorzio annuncia che sono 125 gli sponsor della prima società di basket cittadina. "Intanto il Consorzio è arrivato a 34 aderenti - afferma Franco Arceci - e gli ultimi quattro li presenteremo nelle prossime settimane". Il numero più importante, però, sono i 77 anni della Vuelle. Una storia lunga fatta soprattutto di campionati di serie A: "Per me è l’undicesimo anno di presidenza e devo ringraziare tutti voi per avermi consentito di riuscire a farlo" dice Ario Costa. Se il presidente è cauto da sempre, anche dopo tre anni di soddisfazioni, Franco Arceci appare più convinto di spingere sul futuro della società: "Noi tutti dobbiamo stare vicino al club, all’allenatore Maurizio Buscaglia. Facciamo sentire a tutti l’orgoglio della maglia, della storia della Vuelle e dei 77 anni della società di Pesaro".

Il sindaco Matteo Ricci invece annuncia che anche sulla maglia della Vuelle apparirà il brand di Pesaro capitale della cultura del 2024: "Noi ci teniamo tantissimo, intanto al palasport vorremmo divertirci come abbiamo fatto l’anno scorso". Nessuno ufficializza i problemi avuti da Gavin Schilling e Scott Bamforth i quali non hanno partecipato alla trasferta di Jesolo. Il pivot tedesco ha avuto una sciatalgia piuttosto fastidiosa. Mentre ‘Bam Bam’ Bamforth ha avuto uno stiramento al polpaccio. Ambedue però saranno in campo a Brescia, lo ha assicurato Buscaglia annunciando il loro rientro nei ranghi per mercoledì. Mentre non dovrebbe rimanere fuori dal campo di gioco nemmeno uno dei grandi ex biancorossi. Infatti Carlos Delfino pare pronto per tornare sul parquet con Cantù, una delle grandi della serie A2. Lo farà, eventualmente, senza Meo Sacchetti, che è stato esonerato ieri e sostituito in panchina dal suo vice Devis Cagnardi.

Luigi Luminati

Continua a leggere tutte le notizie di sport su