La Primavera cade di misura a Monopoli

Sorridono gli under 16 di Monaco: piegato il Palermo.

13 novembre 2023
La Primavera cade di misura a Monopoli

La Primavera cade di misura a Monopoli

monopoli

1

ascoli

0

MONOPOLI: Sibilano, Cutrignelli, Biundo (dal 17’ s.t. Dibello), Mezzapesa, Leuzzi, Mancino, Meliddo, Guglielmi, Mastrapasqua, De Palo, Capobianco (dal 20’ s.t. Colaci) Panchina: Caputo, Angelini, Latrofa, Natola, Forziati, Berlen, Mari, Collocolo, Torris, Carlucci All. De Luca

: Sciammarella, Caucci, Ciccanti (dal 40’ s.t. Di Teodoro), Maiga Silvestri, Gaffuri (dal 40’ s.t. Conte), Piermarini, Cosimi, Schietroma (dal 28’ s.t. Gorica), Tarantino, Lo Scalzo, Del Moro Panchina: Gabriele, Regnicoli, Bando, Panza, Barrotta, Carosi, Gaspari, Cozzoli All. Ledesma

Arbitro: Ursini di Pescara

Marcatori: al 34’ s.t. Mancino Note: ammoniti Mancino per il Monopoli, Schietroma per l’Ascoli; corner 1-5

La Primavera di Ledesma si ferma in casa del Monopoli dopo le tre vittorie consecutive ottenute nei turni precedenti, battendo in sequenza Salernitana (3-0), Pescara (1-2) e Pisa (2-0). Stavolta i bianconeri sono finiti ko di misura per 1-0. A decidere l’incontro è stata l’inzuccata di Mancino nel corso della ripresa. Una marcatura di fronte alla quale il Picchio non ha saputo reagire. In classifica così l’Ascoli è rimasto fermo a quota 9 punti e nel prossimo appuntamento in programma sfiderà il Crotone tra le mura amiche.

Successo invece per la formazione under 16 di Monaco che è potuta tornare a sorridere battendo per 1-0 il Palermo. La gara è entrata nel vivo nel corso del secondo tempo dopo una prima parte in perfetta parità. Al quarto della ripresa ci ha pensato Verdone a mettere in fondo al sacco la palla capace di fruttare altri tre punti preziosi per la classifica. Sconfitti per 2-1 gli under 15 allenati da Cusimano, scesi in campo al Picchio Village sempre contro il Palermo dei pari età. Il match è subito finito sul binario sperato dai rosanero, bravi ad infliggere il doppio vantaggio grazie alle firme di Pipitò e Vitale. Il gol messo a segno da Girlando ha potuto soltanto rendere la pillola meno amara. Alla fine non è stato possibile evitare la sconfitta. Il quadro si è completato con l’under 14 di Bonfiglio che ha trascorso una domenica amara a causa del ko per 2-1 incassato in trasferta a Pescara. Il confronto disputato al Delfino training center ha visto gli abruzzesi in vantaggio con Troiano e la pronta risposta ascolana di Sinani. I biancazzurri sono poi riusciti a sbloccarla con Sulpizi per poi portare a casa il risultato senza troppe difficoltà.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su