L’Ascoli senza il suo portiere. Tegola Viviano: 2 giornate di stop

Toccherà a Barosi contro Bari e Como. Squadra al lavoro: si avvicina il possibile rientro di Bogdan

1 novembre 2023
L’Ascoli senza il suo portiere. Tegola Viviano: 2 giornate di stop

L’Ascoli senza il suo portiere. Tegola Viviano: 2 giornate di stop

Tanto tuonò che piovve. Mano pesante del Giudice sportivo che ha squalificato il portiere Viviano per due giornate. Oltre al danno è arrivata anche la beffa per l’Ascoli che dal match contro il Parma è uscito con le ossa rotte sia per quanto accaduto in campo che per la serie di sanzioni comminate dall’arbitro Fabbri a danno dei bianconeri nel corso dell’incontro con Caligara e Nestorovski finiti in diffida. Nella giornata di ieri purtroppo è arrivato il responso che tecnico, società e tifosi avrebbero preferito non ricevere. L’estremo difensore del Picchio sicuramente avrebbe saltato la gara di sabato a Bari (avvio alle 14), e su questo non c’era la benché minima ombra di dubbio, ma oltre alla sfida del San Nicola il 37enne invece sarà costretto a seguire da fuori anche il successivo appuntamento contro il Como in programma al Del Duca per l’11 novembre (ore 14). Una parola di troppo pagata a caro prezzo da Viviano che, nel corso della ripresa del match con i ducali, aveva protestato nei confronti del fischietto ravvenate per un fallo non fischiato ai danni di Gnahoré sull’intervento operato da Sohm. Dapprima il portiere dell’Ascoli si era visto esibire il giallo. Cartellino poi seguito qualche istante dopo dal rosso diretto.

Il suo rientro così potrà avvenire soltanto dopo la sosta per gli impegni delle nazionali, quando il calendario metterà sulla strada del Picchio l’insidiosa trasferta contro la Reggiana (sabato 25 novembre avvio alle 14). L’attuale scenario così spalancherà la porta all’ingresso del giovane Barosi, pronto ad esordire dal primo minuto nel campionato di serie B dopo la gara di coppa a Verona e lo scampolo finale con i gialloblù. Le prossime due gare costituiranno una chance imperdibile per il 23enne che potrà dimostrare di che pasta è fatto.

Anche ieri la squadra ha proseguito la preparazione in vista della difficile trasferta di Bari. Si avvicina il possibile rientro di Bogdan, mentre per Botteghin bisognerà attendere ancora qualche giorno. Al centro sportivo nella mattinata è andato in scena il secondo appuntamento del progetto con gli istituti che ha visto l’arrivo di 140 alunni della scuola dell’infanzia Isc Castel di Lama 1 (via Garibaldi) e dell’infanzia, primaria, secondaria di primo grado dell’Isc Don Giussani di Monticelli. I giovanissimi tifosi hanno rivolto un saluto al tecnico Viali. A seguire tutti si sono intrattenuti prima con Viviano e Botteghin, poi con la maggior parte della squadra. Autografi, foto di rito e un buono sconto in dono a tutti gli alunni da spendere presso lo store ufficiale di via Cairoli. Ciascuno dei presenti ha anche ricevuto un tagliando da convertire in un biglietto omaggio valido per assistere al match Ascoli-Como dai settori della tribuna Mazzone o della curva nord.

Massimiliano Mariotti

Continua a leggere tutte le notizie di sport su