Viali tentato da Nestorovski Dubbio Buchel

L’attaccante macedone potrebbe esordire a partita in corso.

1 settembre 2023
Viali tentato  da Nestorovski  Dubbio Buchel

Viali tentato da Nestorovski Dubbio Buchel

Scatta l’ora dell’atteso esordio bianconero di Nestorovski. L’attaccante macedone potrebbe debuttare ufficialmente con la maglia dell’Ascoli nel corso della gara di Bolzano contro il Sudtirol, in programma domani con avvio previsto alle 18.30 al fischio di Pezzuto. Il 33enne, presentato ai tifosi martedì sera prima della gara vinta con la Feralpisalò (3-0), è già a lavoro insieme a tutto il resto del gruppo per farsi trovare pronto alla prima chiamata di Viali. Difficilmente al Druso il giocatore potrà essere schierato dal primo minuto, ma nel corso dell’incontro è facile pensare che ci sarà spazio anche per lui. Quello che ora si dovrà cercare di capire è se nell’assetto tattico l’esperto giocatore andrà ad agire dietro alla punta centrale o se l’allenatore milanese gli chiederà di ricoprire proprio il ruolo di terminale. Cosa che Mendes è tornato a fare benissimo. I dubbi e le soluzioni adoperabili per il prossimo scontro sulla tabella di marcia riguarderanno anche gli altri reparti. In queste ore si sta valutando l’entità dell’infortunio (problema ai flessori della coscia destra) che ha messo momentaneamente fuorigioco Adjapong. Sulla corsia di destra quindi, allo stato attuale, si andrà a riproporre Falzerano nell’attesa che anche Bayeye riesca ad ambientarsi e metabolizzare i meccanismi di gioco. L’impiego dell’ex Perugia lungo quella corsia favorirà il ritorno in campo dal primo minuto di Caligara nelle vesti di mezzala sinistra. Il vero dilemma invece sarà precisamente in cabina di regia. Qui Buchel, uno dei migliori profili della categoria, oggi conoscerà il suo futuro nella giornata conclusiva di mercato.

Qualora dovesse restare al Picchio il 30enne dovrà fare i conti con la prepotente candidatura che in quel ruolo Gnahoré si sta ritagliando. La prova sfoderata nell’ultimo match di campionato è stata decisamente convincete in entrambe le fasi di gioco. E a loro due potrebbe aggiungersi anche Di Tacchio, tornato sotto le cento torri a 14 anni di distanza dalla sua prima esperienza tra i professionisti fatta registrare proprio con l’Ascoli. Al centro della difesa probabilmente rivedremo sugli scudi Botteghin e Bellusci. Stavolta nel pacchetto arretrato la coperta sarà meno corta e a disposizione ci saranno anche Quaranta, rientrato dopo il turno di stop, e il nuovo arrivato Bogdan. La rifinitura prevista per stamattina aiuterà Viali a sciogliere le ultime riserve prima della partenza.

mas.mar.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su