Atalanta, contro l’Udinese torna la difesa a quattro: la probabile formazione

Gasperini, a causa delle assenze, potrebbe decidere di abbassare gli esterni del classico 3412 passando al 4231. Attesi a Udine 1185 tifosi bergamaschi

di FABRIZIO CARCANO
12 novembre 2023
Giampiero Gasperini, allenatore dell'Atalanta

Giampiero Gasperini, allenatore dell'Atalanta

Bergamo – L’Atalanta questo pomeriggio impegnata alla BluEnergy di Udine, fischio d’inizio alle ore 15, lascia la tradizionale difesa a tre con i due esterni alti nel 3-4-1-2 per passare alla difesa a quattro in un rinnovato 4-2-3-1.

Piccola rivoluzione tattica per necessità più che per scelta, mancando dietro lo squalificato capitano Rafael Toloi, e gli infortunati Matteo Ruggeri, per un trauma alla caviglia, Giorgio Scalvini, nuovamente bloccato dalla lombalgia che lo tormenta da alcune settimane e lo ha costretto ad un utilizzo part time contro Empoli e Inter prima di fermarsi, e Jose’ Palomino, fuori da tre settimane per un infortunio muscolare alla coscia.

Assenze pensanti, concentrate soprattutto nel reparto difensivo (per questo resta aggregato dalla under 23 di serie C il 20enne Giovanni Bonfanti) che costringeranno Gasperini a variare il modulo passando ad una difesa a quattro con davanti i due mediani, abbassando gli esterni.

Hateboer e Zappacosta abbassati da terzini

Per cui dietro ci saranno i due centrali Djimsiti e Kolasinac con Zappacosta e Hateboer a protezione sulle corsie, abbassati da terzini, con lo schermo della coppia mediana De Roon-Ederson. Un ritorno al 4-2-3-1 già utilizzato in altre occasioni, con la linea di trequartisti formata da Lookman arretrato, da Pasalic e dal solito Koopmeiners alle spalle dell’unica punta, con Gianluca Scamacca. Davanti assenti anche Charles De Ketelaere, per un trauma al ginocchio, e il solito El Bilal Toure’ che rientrerà a fine anno.

Musso e Muriel ex di turno

Due gli ex di turno, il portiere argentino Juan Musso, in Friuli dal 2018 al 2021, e Luis Muriel, in bianconero tra il 2014 e il 2016. Il 32enne colombiano va quasi sempre a segno contro i suoi vecchi colori: nel 2-2 di un anno fa il colombiano si procurò e segnò un rigore e scodellò l’assist per il gol di Lookman.

1185 tifosi bergamaschi al seguito 

Questo pomeriggio sono attesi nel settore ospiti della BluEnergy quasi 1200 tifosi bergamaschi: i biglietti venduti sono stati 1185. Un mini esodo da Bergamo verso Udine iniziato con le luci dell’alba con bus e auto.

Probabili formazioni

UDINESE (3-5-2): Silvestri; N. Pérez, Bijol, Masina; Ebosele, Samardzic, Walace, Pereyra, Kamara; Success, Thauvin. All. Cioffi ATALANTA (4-2-3-1): Musso; Zappacosta, Djimsiti, Kolasinac, Hateboer; De Roon, Ederson; Koopmeiners, Pasalic, Lookman; Scamacca. All. Gasperini Dove vederla in tv: diretta dalle 15 su Dazn

Continua a leggere tutte le notizie di sport su