Bologna Fc, Fenucci vuole blindare Thiago Motta per il sogno Europa

L’amministratore delegato: “Saremmo molto felici di proseguire un rapporto con lui nel tempo. La squadra è stata rinforzata e tutti i ragazzi lo seguono con armonia”

6 novembre 2023
L'esultanza del Bologna Fc: si attende il rinnovo di Thiago Motta

L'esultanza del Bologna Fc: si attende il rinnovo di Thiago Motta

Bologna, 6 novembre 2023 – Mentre sono in atto i dialoghi per il rinnovo di Thiago Motta, è lo stesso amministratore delegato del Bologna, Claudio Fenucci, a parlare della possibilità di blindare l’allenatore che sta rendendo il Bologna la rivelazione del campionato di quest’anno. 

“I meriti di Thiago Motta sono sotto gli occhi di tutti”, ha detto Fenucci, ospite di Radio Anch'io Sport su Rai Radio 1. “La squadra è stata completata e rinforzata. Sta continuando a plasmare questo gruppo di ragazzi, tutti lo seguono con armonia. Stiamo ottenendo buoni risultati, siamo felici dell'inizio della stagione ma poi come sempre tutta l'attenzione è già proiettata al derby dell'Appennino di settimana prossima contro la Fiorentina”.

E alla domanda sulla necessità di blindare Thiago Motta: “Ci stiamo lavorando, abbiamo già parlato con lui, è una trattativa che non vogliamo fare mediaticamente come è del nostro stile. Quando ci saranno novità, le pubblicheremo”, ha risposto. “Comunque saremmo intenzionati e saremmo molto felici di proseguire un rapporto con lui nel tempo. Anche perché insieme è possibile realizzare qualcosa che nel passato a Bologna è stato più complesso, pur avendo fatto sempre dei campionati tranquilli. Col lavoro di Thiago, siamo riusciti ad alzare il livello di competitività”.

È il 2025 il primo orizzonte temporale per il rinnovo: “Mi piacerebbe - aggiunge Fenucci - avere un rapporto lungo con l'allenatore, che consenta di dare una prospettiva futura al lavoro che si sta facendo. Anche lui credo si trovi bene a Bologna, è molto felice del momento che sta vivendo, ci sono tutti i presupposti. Quando si concretizzeranno, saremo contenti di annunciare il proseguimento del rapporto. Ne stiamo parlando già da diverse settimane”.

Il sogno Europa

Piazzamento europeo? “L'entusiasmo a Bologna ora è palpabile, siamo felici di rendere felici i nostri tifosi. Ma siamo consapevoli che il cammino è molto lungo. Adesso la testa è proiettata alla trasferta di Firenze, sarà una partita molto difficile. Poi vediamo se, partita dopo partita, è possibile costruire qualche sogno”.

Riguardo l’accordo diritti tv invece: “Aurelio aveva una visione diversa, va rispettata, ma credo che l'accordo trovato sia stata la soluzione più giusta. Perché per l'alternativa, il canale della Lega, non c'erano i presupposti. Per la Lega Calcio c'è molto lavoro da fare per migliorare la fruibilità del prodotto, dall'organizzazione dei campionati alla costruzione dei nuovi stadi: sono i più vecchi d'Europa”.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su