Gli uomini mercato attesi in Spagna, Galles e Inghilterra. Yaremchuk e Vazquez: prima tappa a Valencia per Sartori e Di Vaio

Il Bologna si prepara a una ripresa dei campionati con viaggi per scoutizzare giocatori. Obiettivo: mercato di gennaio e estivo, con profili di interesse in difesa e attacco. Priorità: punta, ma anche possibilità di trattenere giocatori fino a giugno.

di MARCELLO GIORDANO -
16 novembre 2023
Yaremchuk e Vazquez: prima tappa a Valencia per Sartori e Di Vaio

Yaremchuk e Vazquez: prima tappa a Valencia per Sartori e Di Vaio

Il Bologna prepara per la ripresa dei campionati alcuni viaggi: obiettivo scoutizzare giocatori. Aspettando di conoscere strategia ed eventuale budget per capire se arriveranno investimenti o ritocchi è tempo di pianificare il prossimo mercato di gennaio e pure quello estivo. Gli uomini mercato rossoblù Giovanni Sartori e Marco Di Vaio, sono segnalati in partenza: in primis alla volta di Valencia, dove figurano tre possibili profili d’interesse.

Si parte con il terzino sinistro Jesus Vazquez (20 anni), nel giro della nazionale spagnola Under 19, che a giugno sarà a un anno dalla scadenza del contratto: con Calafiori sempre più una garanzia al centro, Lykogiannis in scadenza a giugno (con opzione di rinnovo per un’altro anno) e Kristiansen legato a diritto di riscatto da 15 milioni, qualcosa sulla fascia sinistra il Bologna deve pianificare a lunga scadenza. Da monitorare anche il nome del talento Christian Mosquera (19) sempre del Valencia, spagnolo di origine colombiana con 11 presenze in Liga in questa stagione, è da monitorare.

Anche in attacco il club ha profili di interesse: ad esempio l’ex Under 21 delle furie rosse Hugo Duro (24), autore fin qui di 6 reti e 2 assist, che sta relegando in panchina il nazionale ucraino Roman Yaremchuk (27), in prestito dal Bruges, attaccante centrale che per caratteristiche è un regista offensivo e potrebbe essere adatto al gioco di Motta.

Da Valencia, gli uomini mercato rossoblù si sposteranno poi tra Galles e Inghilterra. Occhi puntati sul centrocampista mancino dello Swansea Charlie Patino (20), di proprietà dell’Arsenal e nel giro dell’Under 21 inglese e sul nazionale gallese Jordan James (19), di proprietà del Birmingham.

La priorità per il mercato di gennaio dovrebbe essere la punta, specie se Van Hooijdonk dovesse chiedere di andare a cercare spazio altrove o se il Bologna optasse per la ricerca di un attaccante diverso da mettere in concorrenza con Zirkzee, ma con la crescita esponenziale di Ferguson e la Juventus che ha già sondato il terreno la dirigenza è chiamata a iniziare a guardarsi attorno in vista dell’estate: a gennaio, infatti, il Bologna non è intenzionato a cedere pedine importanti della rosa e valuterebbe la possibilità solo a fronte di offerte irrinunciabili con la possibilità di trattenere il giocatore fino a giugno: discorso che vale al momento anche per Zirkzee. Per la difesa, invece, dipenderà dallo spazio che chi gioca meno riuscirà o meno a riconquistare e quindi anche da eventuali richieste dei rossoblù meno utilizzati.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su