Calcio Eccellenza, botta e risposta (2-2). Spoleto, gol e spettacolo. È pari con il Castiglione

I biancorossi di casa tornano a muovere la classifica che rimane critica, mentre gli ospiti allungano la serie positiva.

13 novembre 2023
Spoleto, gol e spettacolo. È pari con il Castiglione

Spoleto, gol e spettacolo. È pari con il Castiglione

SPOLETO

2

CASTIGLIONE DEL LAGO

2

SPOLETO: Cherubini 6,5, Colalelli 6 (11’st Storani (37’st Scocchetti)), Monesi 6,5, Greco 6, Crocchianti 6,5, Pazzogna 6,5 (15’st Paci), Giustini 6, Colarieti 6,5, Kola 7, Solfaroli 6 (27’st Vukaj), Bengala 6. A disp: Xhani, Francesconi, Raggi, Sabatini, Marku. All. Raggi

CASTIGLIONE DEL LAGO: Balli 6, Barbarossa R. 6, Corelli 6,5, Tondini 6,5, Minuti 6,5 (43’st Galeotti), Conti 6, Corrado 6,5 (28’st Bevilacqua), Myrtollari 7, Ndiaye 7 (34’st Gbale), Barbarossa F. 6, Del Gaudio 6 (15’st Mendes). A disp: Castrini, Akhigbe, Scarpini, Treppiedi, Rondini. All. Tomassoli

Arbitro: Marco Apuzzo di Terni

Reti: 8’pt Ndiaye, 16’pt Kola, 22’st Myrtollari,43’st Giustini (rig)

Note: 43’st espulso Paci

SPOLETO – Un punto a testa tra Spoleto e Castiglione del Lago. I biancorossi di casa tornano a muovere la classifica che rimane comunque critica, mentre gli ospiti allungano la serie positiva. Pronti via e sono i lacustri a passare in vantaggi con Ndiaye che approfitta di un disimpegno errato e davanti a Cherubini non sbaglia portando i vantaggio i suoi. Al 16’ però è Kola a segnare un gol da cineteca che vale il pari per lo Spoleto. L’attaccante sulla sinistra fa lo slalom tra i difensori e dall’area piccola insacca di sinistro. Un tiro di Bengala dalla distanza è deviato in angolo dalla difesa ospite, poi al 40’ Cherubini è bravo a respingere un tiro incrociato di Corrado. Prima del riposo occasionssima per lo Spoleto con Crocchianti che sotto posta mette di poco una punizione di Monesi. Prima fase della ripresa di studio per le due squadre,. Al 22’ pero il Castiglione trova la rete del vantaggio grazie a Myrtollari che su punizione di Barbarossa infila ancora Cherubini. Ndiaye non sfrutta l’occasione per chiudere la gara, al 42’ l’arbitro ravvisa un fallo di mano nell’area ospite ed indica il dischetto. Giustini calcia il rigore nell’angolo alto dove Balli non può arrivare e la gara termina sul 2 a 2.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su