Calcio Promozione. La Vis si prende il derby e cala il poker al Foligno

La Vis Foligno ha vinto 4-1 contro il Foligno nel primo derby della storia calcistica cittadina. La sconfitta potrebbe portare a novità nella guida tecnica della squadra. La Vis ha segnato 4 gol in 16 minuti, chiudendo così i conti.

19 novembre 2023
La Vis si prende il derby e cala il poker al Foligno

La Vis si prende il derby e cala il poker al Foligno

Vis Foligno

4

Foligno

1

VIS FOLIGNO 4-3-3: Turrioni; Filippucci, Tordoni, Galligari,Kika; Caponetto (43’s.t. Balducci), Silveri, Poli (47’s.t. Mechini) ; Malocaj (31’s.t. Cancelli), Gradassi (32’s.t. Korriku) , Fedeli S.(46’s.t. Fedeli E). A disposizione : Cesca, Paccapelo, Verzieri, Lupparelli, Balducci. All: Bacchettoni.

FOLIGNO 4-2-3-1 Ceccarelli; Rossi (6’st Massa), Santoni, Fioretti, Pucci; Fuso (30 st Filippetti), Dieng (30’st Donnola) Perri M, Bacchi, De Gioia; Ayodele. A disposizione: Comez, Miruku, Isaki, Santarelli, Nissim, Sias. All: Bobbi.

Arbitro: Palombi di Terni.

Reti: 30’p.t. De Gioia, 44’p.t. Kika, 4’e 18’s.t. Malocaj, 20’s.t. Gradassi.

Note: ammoniti Fedeli S., Filippucci. 3-2. Spettatori 200.

MONTEFALCO – La Vis travolge il Foligno. Incredibile, ma vero. Al primo derby della storia calcistica cittadina, andato in scena ieri sul campo neutri di Montefalco, la Vis Foligno strapazza i ‘cugini’ con un pesantissimo 4-1. Sconfitta che lunedì potrebbe portare a delle novità per quanto riguarda la guida tecnica della squadra. Il condizionale è d’obbligo ma il lungo faccia a faccia del dopo partita fra i vertici societari, l’allenatore Bobbi, e la squadra appare un segnale tutt’altro che confortante, in considerazione del fatto che il Foligno è a secco di vittorie da cinque turni con la tifoseria che ieri ha rumoreggiato a lungo. Vedremo quali saranno le decisioni. Eppure per il Foligno che alla mezzora era riuscito a trovare il vantaggio con un capolavoro di De Gioia alla prima conclusione la Vis Foligno trova il pareggio con Kika complice l’ingenuità grossolana del portiere Ceccarelli. Pareggio che ha tarpato le ali ai falchetti, al contrario della Vis che sulle ali dell’entusiasmo in appena 16 minuti ha messo in ginocchio il Foligno. A dare oil via alla rimonta il micidiale uno-due di Malocaj al 4’ e al 18’protagonista, insieme a tutta la squadra, di una grossa prestazione di fatto ha chiuso i conti. Perché al 20’ il monologo della Vis si è concretizzato con il gol di Gradassi che ha confezionato il poker, risultato meritato, festeggiato a lungo con i propri tifosi, sul conto del quale il Foligno al triplice fischio finale ha ben poco, anzi niente da recriminare. Carlo Luccioni

Continua a leggere tutte le notizie di sport su