Calcio serie C. Il Gubbio vuole tornare a far punti. Braglia avverte il Sestri Levante

Il tecnico sta studiando la migliore formazione per la sfida di domenica. Al Barbetti due grandi ex.

16 novembre 2023
Il Gubbio vuole tornare a far punti. Braglia avverte il Sestri Levante

Il Gubbio vuole tornare a far punti. Braglia avverte il Sestri Levante

La sconfitta di Perugia fa ormai parte del passato: il Gubbio vuole guardare avanti e da lunedì sta preparando il match casalingo di domenica contro il Sestri Levante. Non ci sarà Mercati, tra i giocatori più utilizzati in stagione, per cui Braglia dovrà cambiare le carte a centrocampo. A prescindere dal modulo, Casolari potrebbe essere il sostituto ideale anche perché è classe 2003 e rientra negli under, pur avendo caratteristiche diverse dal compagno di reparto – Mercati è un tuttocampista, Casolari è più bravo nel ruolo di regista. Sempre in base alle condizioni di Spina e Di Massimo, lo staff tecnico potrebbe optare per un ritorno al 4-2-3-1: dalle partite recenti, sembra che il problema della squadra non sia il modo in cui si va in campo bensì una maggiore freddezza e precisione negli ultimi trenta metri. La partita di domenica diviene importante anche per lanciare un messaggio a tifosi e campionato: il Gubbio è tutt’altro che da sottovalutare. Sarà una giornata particolare anche per un altro motivo: i liguri annoverano due adorate vecchie glorie rossoblù, che domenica torneranno al polisportivo “Barbetti”: Rodrigue Boisfer e Silvano Raggio Garibaldi, compagni per due anni, dal 2010 al 2012, che hanno vissuto emozioni incredibili grazie alla promozione dalla Serie C1 alla B, dove hanno giocato con la maglia del Gubbio nell’anno successivo. Il primo siede in panchina ed è il vice allenatore di mister Barilari dopo l’esperienza nello stesso ruolo con Torrente a Gubbio; l’altro invece gioca ancora, sempre in mezzo al campo e sempre con i colori rossoblù del Sestri Levante, questa volta.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su