L’Empoli verso Frosinone con Baldanzi. Andreazzoli deve ridisegnare la mediana

Il fantasista ha lavorato in gruppo e sarà convocato, Bastoni è favorito per sostituire Maleh. E per Caprile ci sono già voci d’addio

di SIMONE CIONI -
4 novembre 2023
L’Empoli verso Frosinone con Baldanzi. Andreazzoli deve ridisegnare la mediana

L’Empoli verso Frosinone con Baldanzi. Andreazzoli deve ridisegnare la mediana

La buona notizia, in vista dell’importante sfida di Frosinone di lunedì alle 18.30, è che ieri Tommaso Baldanzi è tornato ad allenarsi in gruppo in entrambe le sedute. Ancora a parte invece Mattia Destro, il cui recupero per lunedì sembra a questo punto al quanto improbabile. Diverso il discorso per il fantasista di Castelfiorentino, che sarà sicuramente convocato per la trasferta laziale. Oltre al doppio allenamento di ieri, avrà infatti a disposizione anche la seduta pomeridiana odierna e quella di domani mattina per lavorare al meglio e migliorare ulteriormente la propria condizione.

Baldanzi era tornato malconcio dalla sfida della Nazionale Under 21 contro la Norvegia dello scorso 17 ottobre a causa di un trauma distorsivo alla caviglia destra. Problema che lo ha tenuto in panchina nel derby di Firenze, dove è subentrato per pochi minuti nel finale, e addirittura in tribuna nella sfida di lunedì scorso contro l’Atalanta. Un recupero importante per Andreazzoli, che potrebbe anche decidere di schierarlo dall’inizio, al posto di uno tra Cambiaghi e Cancellieri alle spalle di Ciccio Caputo. Anche qualora, però, dovesse magari partire dalla panchina un suo utilizzo a partita in corso è più che papabile, soprattutto se la situazione non si dovesse mettere bene.

Da capire, invece, quale sarà la scelta di Andreazzoli per quanto riguarda la sostituzione dello squalificato Maleh. Come ruolo, quello di mezzala sinistra, l’indiziato numero uno appare Bastoni ma non è da escludere l’inserimento di Fazzini con Grassi confermato davanti alla difesa e Marin sul centro destra. Anche perché Bastoni potrebbe entrare in ballottaggio con Cacace per coprire la corsia mancina, così come si giocano il posto a destra Bereszynski ed Ebuehi.

Probabile anche un ritorno dal primo minuto di Ismajli al cento della difesa al fianco di Luperto, al posto di Walukiewicz. Al rientro dall’infortunio muscolare lunedì scorso contro l’Atalanta, il difensore albanese ha giocato un quarto d’ora dando buone garanzie di tenuta. Restando nel reparto arretrato tra i pali fiducia ancora ad Etrit Berisha, con il nome di Caprile che sta invece cominciando a circolare tra le possibili operazioni di mercato durante la sessione invernale. Secondo alcune voci, infatti, il Bari si starebbe già muovendo per poterlo riabbracciare in vista della seconda parte della stagione di Serie B. Al di là dei rumors, comunque, è innegabile che se il dualismo con l’estremo difensore albanese si dovesse risolvere definitivamente in favore di quest’ultimo, difficilmente Caprile rimarrebbe a Empoli con il ruolo di vice.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su