Euro 2024, ranking Uefa: come funziona, club e nazioni. L’ultimo aggiornamento

Con la fine di tutte le competizioni europee, vediamo qual è la nuova graduatoria sia per club che per nazioni e cosa comporta in vista della prossima stagione

di KEVIN BERTONI -
13 giugno 2024

Con la finale di Champions League si è ufficialmente conclusa la stagione 2023/2024 per i vari club europei e, dunque, è tempo di bilanci per l'operato delle varie squadre italiane anche in ottica di Ranking Uefa. Quella appena terminata è stata un'ottima annata per i team della nostra federazione perché, nonostante solo l'Atalanta sia riuscita ad alzare un trofeo, il cammino in Conference League della Fiorentina, quello delle milanesi nelle rispettive competizioni e del Napoli in Champions non è passato inosservato in termini di punti guadagnati. L'ultimo aggiornamento, del 2 giugno 2024, ci ha consegnato le classifiche finali di questa stagione, con l'Italia che si è portata al secondo posto del ranking generale, ma è prima in un'altra particolare graduatoria.

Il logo della Uefa
Il logo della Uefa

Come vengono attribuiti i punti

Prima di leggere le classifiche, è bene ricordare come funziona e come si calcolano i punteggi. Il ranking Uefa si divide in due macro classifiche: quella che prende in esame  il coefficiente dei vari club e quella riservata ai coefficienti club per paese. I coefficienti si basano sui risultati dei club di ogni federazione nelle cinque precedenti stagioni di coppe europee, ed è proprio tramite questa classifica che vengono decisi i posti che goni nazione ha nelle prossime competizioni Uefa, ovvero il motivo per cui nella prossima Champions League l'Italia avrà 5 squadre. Il sistema è a punti e, per esempio: partecipare ai giorni regala 4 punti a squadra, vincere una partita in questa fase assegna 2 punti, in Europa League terminare in testa al proprio raggruppamento assegna 4 punti mentre sono la metà per il secondo posto, in Champions i punti sono la metà.

Nello specifico i punti vengono assegnati come segue:

2 – Tutte le vittorie nella fase a gironi (UCL, UEL, UECL)

1– Tutte le vittorie nelle partite di qualificazione e negli spareggi (UCL, UEL, UECL)

1 – Tutti i pareggi nella fase a gironi (UCL, UEL, UECL)

0,5 – Tutti i pareggi nelle partite di qualificazione e play-off (UCL, UEL, UECL)

4 – Bonus di partecipazione alla fase a gironi (UCL)

4 – Bonus di partecipazione agli ottavi di finale (UCL)

4 – Vincitrice dei gironi (UEL)

2 – Seconda classificata dei gironi (UEL)

2 – Vincitrici dei gironi (UECL)

1 – Seconde dei gironi (UECL)

1 – Le squadre di ogni girone arrivano dagli ottavi di finale (UCL, UEL)

1 – Le squadre di ogni girone arrivano dalle semifinali (UECL)

Partendo da qui, il coefficiente si calcola elaborando un punteggio medio che è il risultato di una semplice divisione: numero di punti ottenuti, fratto il totale dei club che rappresentano la federazione in quella determinata stagione. La cifra risultante viene poi confrontata con i risultati delle quattro stagioni precedenti per calcolare il coefficiente.

Ranking per nazioni: Italia seconda dietro l'Inghilterra, nell'annuale siamo primi

Anche quest'anno si conferma inarrivabile l'Inghilterra che chiude in vetta con 104.303 punti, seguita dall'Italia (90.284) che guadagna punti e posizioni grazie, in particolare, alla vittoria dell'Atalanta in Europa League. Subito dietro la Spagna a 89.490, trascinata dal successo del Real Madrid in Champions League. Dopo il podio troviamo Germania a 86.624 e staccate di quasi venti mila punti Francia e Olanda. Chi fa un importante balzo in avanti è anche la Grecia che, con la vittoria della Conference League da parte dell'Olympiacos, scavalca in extremis la Danimarca e conquista due posti nella Champions League 2025/26.

Nella classifica annuale, cioè che prende in esame solamente i risultati di questa stagione, l'Italia è prima con 21 mila punti. A dimostrazione che il percorso nelle varie competizioni di tutte le sette squadre del nostro paese è stato importante. Segue la Germania con 19.357, a trainare ovviamente Borussia Dortmund e Bayern Leverkusen in primis, senza dimenticare il Bayern Monaco. In questa classifica la Spagna è quinta (16.062), dietro a Inghilterra (17.375) e Francia (16.250).

Da questi ranking si vanno a determinare anche le fasce della prossima Champions League. La coppa dalle grandi orecchie avrà un formato tutto nuovo, abbandonando i vari gironi a favore di uno unico con più scontri per tutte le squadre. Le fasce restano quattro e per l'Italia solamente l'Inter occuperà la prima In seconda ci saranno Juventus e Atalanta, terza per il Milan e quarta per il Bologna che, assieme al Borussia Dortmund in prima, usufruisce del posto extra in conquistato da Italia e Germania. Va segnalato però che il Milan potrebbe salire dalla terza alla seconda: i rossoneri devono sperare che i Glasgow Rangers non passino i preliminari, in caso contrario sarà la squadra scozzese a occupare la seconda fascia.

Ranking per club: comanda sempre il City, Roma e Inter seste, Atalanta 17esima

Esattamente come per la classifica per paese, anche quella riservata ai club si basa sui risultati nelle ultime cinque stagioni nelle coppe europee. Per questo motivo, il Manchester City resta in vetta a questa classifica con 148.000 punti, seguito dal Bayern Monaco con 4 mila punti in meno e poi Real Madrid con 136.000. La prima italiana è la Roma che occupa la sesta posizione con 101.000 punti, esattamente come l'Inter che però viene inserita un gradino più sotto perché la scorsa stagione ha ottenuto mille punti in meno dei giallorossi. Per trovare le altre italiane dobbiamo scendere fino alla diciassettesima posizione, occupata dai freschi campioni dell'Europa League ovvero l'Atalanta con 81 mila punti. Dietro la Dea ci sono Napoli e Juventus, appaiate a quota 80 mila. Ben più staccate da tutte ci sono Milan al ventinovesimo posto (59.000 punti) e Fiorentina (42.000) al quarantanovesimo.

Per quanto riguarda però questa singola stagione, l'Atalanta è stata la quinta miglior squadra in Europa, o meglio: la quinta squadra ad aver raccolto più punti. Davanti a tutti c'è il Real, seguito da Borussia e Bayern Leverkusen, mentre Manchester City e Atalanta occupano quarta e quinta posizione grazie ai loro 28 mila punti conquistati. Delle italiane segue la Fiorentina al decimo posto con 22 mila, poi Roma (12°) e Inter (14°).

Continua a leggere tutte le notizie di sport su