Francia e Inghilterra cercano un altro scatto. Obiettivo primo posto per scacciare i pericoli

I Bleus contro la Polonia (18), Kane & co. all’insidioso esame Slovenia (21): dopo i pareggi, due big chiamate a riaccelerare

25 giugno 2024
Francia e Inghilterra cercano un altro scatto. Obiettivo primo posto per scacciare i pericoli

Francia e Inghilterra cercano un altro scatto. Obiettivo primo posto per scacciare i pericoli

Non si può assolutamente parlare di delusioni, ma certo i pareggi della Francia con l’Olanda e dell’Inghilterra contro la Danimarca hanno rappresentato un piccolo bagno di umiltà per due nazionali chiamate a cercare l’obiettivo massimo in questo Europeo.

Oggi, per il turno di chiusura rispettivamente dei gironi D e C, c’è la chance di riaccelerare: per l’autostima, certo, ma anche per assicurarsi un primo posto nei gruppi che in teoria minimizza il rischio di incrociare un’altra big già agli ottavi.

Della qualità totale dei transalpini si sa. Ma nell’ultimo impegno, complice anche l’assenza di Mbappé lasciato precauzionalmente in panchina dopo l’infortunio, non ha saputo colpire. La sensazione è che Kylian torni in campo oggi (fischio d’inizio del match alle 18), anche se magari non da titolare. La saetta francese, neo madridista, ha provato ieri diverse maschere protettive e scegliere quella che gli forniva il miglior punto di incontro fra la schermatura del naso e la visione non è stato semplice.

A Deschamps serve solo la vittoria: nell’altra sfida l’Olanda a pari punti a quota 4, ma avanti per differenza reti, incontra l’Austria e ha i favori del pronostico.

Nella nazionale dei Tre Leoni è mancato soprattutto Bellingham contro Eriksen & co.. Stasera, contro la sorprendente Slovenia in piena corsa per gli ottavi, Southgate non può permettersi passi falsi. Potrà contare ovviamente su Kane per rilanciarsi alla massima velocità, quella del debutto vincente contro la Serbia. Ma pure la Danimarca può ambire al pass e non concederà nulla contro Vlahovic e compagni. Che grazie al gol di Jovic al 95’, contro la Slovenia, si sono riportati a galla e possono ambire ancora a un pass che sembrava un miraggio.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su