L’avversario. Carica Asllani: "Noi senza paura»

Il centrocampista Kristjan Asllani dell'Inter e dell'Albania si prepara al match contro l'Italia a Euro 2024, elogiando Barella e Frattesi, ma concentrato sul campo.

14 giugno 2024
Carica Asllani: "Noi senza paura"

Carica Asllani: "Noi senza paura"

"È sempre una bella emozione incontrare degli amici e soprattutto giocare contro l’Italia. Sarà una partita speciale, ma bisogna mettere da parte queste cose e pensare solo al campo".

Così il centrocampista dell’Inter e dell’Albania Kristjan Asllani a due giorni dal match di Euro 2024 contro l’Italia dove giocano diversi suoi compagni nerazzurri: "Qualche giorno fa ho sentito Frattesi, gli ho fatto i complimenti dopo il gol in amichevole... speriamo non riesca a farlo anche contro di noi perché i suoi inserimenti sono molto pericolosi".

Asllani, al microfono di Sky Sport, spende due parole anche su Barella: "In questo momento è tra i centrocampisti più forti al mondo. L’Italia ha una squadra molto forte, ritengo sia una delle migliori in circolazione. Se non ci sarà Barella ci sarà un altro, sono giocatori fortissimi che rispettiamo. Noi dobbiamo scendere in campo senza paura. Comunque spero che ci sia Nicolò: mi piace affrontare i miei compagni e soprattutto se c’è vuol dire che sta bene e glielo auguro".

Una battuta finale sulla salvezza dell’Empoli: "Devo tutto a loro: sono arrivato lì che avevo 6 anni e sono andato via a 20. Fa sempre piacere quando riescono a centrare questi obiettivi".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su