I gialloblu sono reduci dal buon punto contro l’Ancona. Il tecnico: "Dobbiamo migliorare nell’aggressività». La Fermana a caccia di punti contro il Pineto. Protti dà ancora fiducia a Furlanetto tra i pali

La Fermana affronta il Pineto in una partita che si preannuncia ostica. La squadra di Protti è alle prese con diversi problemi fisici, ma spera di fare un passo in avanti dopo la vittoria contro l'Ancona. La squadra abruzzese è ambiziosa e gioca con entusiasmo.

6 novembre 2023
La Fermana a caccia di punti contro il Pineto. Protti dà ancora fiducia a Furlanetto tra i pali

La Fermana a caccia di punti contro il Pineto. Protti dà ancora fiducia a Furlanetto tra i pali

Dopo la settimana piena tanto sofferta dalla Fermana, i gialloblù hanno potuto godere di una settimana un po’ più lunga. La partita del monday night tra la squadra di Protti e il Pineto è in programma per stasera alle 20:45. Abruzzesi che arrivano dalla sconfitta di giovedì contro l’Olbia in trasferta. Fermana che invece in settimana ha dovuto far fronte a diverse situazioni a livello fisico. Come quella di Lorenzo Laverone, alle prese con un problema alla caviglia, e quella di Nicola Borghetto, ritornato a settimana inoltrata dopo la febbre. Anche Alessandro Eleuteri aveva saltato il primo allenamento in vista del Pineto, quello di mercoledì, per il solito problema agli aduttori, ma sembra recuperato. Mister Stefano Protti dal Bruno Recchioni ha parlato alla vigilia della partita contro il Pineto: "Stiamo ricercando più certezze possibili. Anche se non lavoriamo insieme da chissà quanto tempo. Ci vogliono i mesi per avere certezze sul lavoro che si vuole fare e sul trovare una linea chiara. Stiamo cercando di metterci anima e corpo giornalmente per tentare di migliorare settimana dopo settimana. Speriamo di aver fatto un altro passo in avanti dopo l’ultima partita". Un derby con l’Ancona che ha lasciato segnali positivi per la Fermana che è tornata a fare punti in casa dopo quasi due mesi che non accadeva. "Abbiamo fatto un po’ meglio in fase di possesso ed è molto importante: quando abbiamo noi la palla correremo pochi pericoli e saremo bravi a recuperare anche perché a livello fisico non siamo ancora al top. Dobbiamo migliorare nell’aggressività da spalmare per tutta la partita e nella gestione di alcuni momenti. In settimana abbiamo avuto anche qualche acciacco di troppo, speriamo di essere quasi tutti a disposizione a parte qualcuno che sicuramente non ce la farà". Dopo l’Ancona per la Fermana c’è il Pineto, una squadra che in queste prime dieci giornate ha dimostrato di essere ostica per tutti. "Hanno tenuto un nucleo di giocatori importante dello scorso anno e hanno messo giocatori di categoria. Anche la società è ambiziosa. Hanno avuto la bravura di partire benissimo quindi giocano anche più spensierati. Li ho visti: giocano molto di gamba, attaccano bene gli spazi ed è una squadra difficile, come tutte quelle di questo campionato. Ma questa ancora di più perché parecchi di loro sono al primo anno tra i professionisti quindi hanno entusiasmo, vogliono cercare di emergere a tutti i costi e ci stanno riuscendo alla grande". In porta Protti dovrebbe dare ancora fiducia ad Alessio Furlanetto. Rispetto alla partita contro l’Ancona, l’unico cambiamento dovrebbe essere sulla destra con Eleuteri al posto dell’infortunato Laverone.

Filippo Rocchi

Continua a leggere tutte le notizie di sport su