Il gol al Perugia ha rinvigorito il centrocampista di proprietà del Napoli. Saco è felice come una Pasqua: "Testa alla Torres, è la capolista»

"Dove può arrivare l’Ancona?. E’ presto per dirlo. Abbiamo. fatto una bella partita ed io. sono felice di aver segnato".

8 novembre 2023
Saco è felice come una Pasqua: "Testa alla Torres, è la capolista"

Saco è felice come una Pasqua: "Testa alla Torres, è la capolista"

Una doppia gioia, non soltanto per aver sbloccato la gara, ma anche per aver messo a referto il primo gol con la maglia dell’Ancona: in quell’incornata vincente di Coli Saco c’era un mix di emozioni. Dalla felicità per aver siglato un gol pesante, alla rabbia di essersi forse scrollato di dosso l’etichetta di oggetto, come testimoniato da quel calcio alla bandierina che ha di fatto allungato il recupero e che avrebbe potuto costare caro ai dorici. Ma alla fine, tutto è bene quel che finisce bene e anche Coli a fine partita lascia trasparire, in maniera più che composta, la sua gioia: "Aspettavo da tanto questo gol, il mister e tutti i compagni hanno sempre creduto in me. Il colpo di testa è la mia qualità principale. Abbiamo difeso bene, è stata una partita molto tosta, abbiamo sofferto in qualche circostanza, ma alla fine è importante aver vinto. E’ una vittoria che ci da ancora più morale". Non c’è però molto tempo per rilassarsi: domenica c’è infatti l’impegnativa trasferta sarda in casa della capolista Torres, reduce dalla prima sconfitta stagionale contro l’Entella e con velleità di rivalsa, per tenersi ancora più stretta il primato. Una Torres contro cui l’anno scorso i dorici racimolarono soltanto due punti: "E’ importante arrivare a questa sfida con i tre punti in tasca. Questi successi possono darci ancora più consapevolezza in vista del prosieguo del campionato. Dobbiamo dare sempre di più e cercare di migliorare tutti gli aspetti". Siamo ormai a novembre, ma è ancora presto per dire dove potrà arrivare quest’Ancona. Lo stesso Saco con si sbilancia più di tanto: "Dove può arrivare quest’Ancona? Non lo so, è ancora presto per dirlo. A livello individuale siamo una buona squadra, ma dobbiamo continuare a lavorare duramente per ottenere dei buoni risultati, a partire dalla prossima partita".

Gianmarco Minossi

Continua a leggere tutte le notizie di sport su