Inzaghi richiama i suoi big. Barella e Lautaro titolari per l’insidia Frosinone

L'Inter di Inzaghi affronta il Frosinone di Di Francesco, con l'obiettivo di evitare nuove cadute dopo le sconfitte contro Sassuolo e Bologna. Cuadrado non sarà tra i protagonisti, mentre Barella e Lautaro torneranno tra le iniziali. La sfida sarà trasmessa in diretta su Dazn.

di MATTIA TODISCO -
12 novembre 2023
Barella e Lautaro titolari per l’insidia Frosinone

Barella e Lautaro titolari per l’insidia Frosinone

Sono le partite più difficili da preparare emotivamente, hanno detto in passato diversi allenatori. Non c’è molto da spiegare a un calciatore, quando il giorno dopo giochi Juventus-Inter, ma se l’appuntamento è Inter-Frosinone bisogna avere la mentalità giusta per non pensare che la partita sia vinta in partenza. Ai ragazzi di Inzaghi lo scorso anno è capitato ripetutamente di scivolare sulla buccia di banana. Non sarebbero arrivate dodici sconfitte, altrimenti.

Il tecnico interista ha tenuto tutti sulla corda, in queste ore, ricordando quanto siano girate le scatole ai giocatori stessi dopo aver perso punti contro Sassuolo (che al di là degli exploit con Inter e Juventus non sta vivendo un campionato brillante) e Bologna. In entrambi i casi è accaduto a San Siro, perché in trasferta il gruppo non ha mai sbagliato. Al contrario, è davanti al caloroso pubblico di fede nerazzurra che sono arrivate le stecche, mancando soprattutto nella seconda parte di gara dopo aver messo le basi per vincere. Volendo evitare nuove cadute, la scelta sarà quella di ristabilire l’undici più vicino possibile a quello titolare. Il turnover ha portato a raggiungere l’obiettivo in Austria, vincendo col Salisburgo e centrando con largo anticipo la qualificazione agli ottavi di finale in Champions League. Inzaghi, conscio di aver superato l’ostacolo anche e soprattutto grazie al supporto di Barella e Lautaro lasciati inizialmente a riposo, rimetterà entrambi nella formazione dal 1’. Con loro anche De Vrij, Dumfries, che ha superato l’affaticamento a causa del quale era rimasto fuori in Coppa, e Dimarco.

Torneranno tra le iniziali riserve Bisseck, Darmian, Frattesi, Carlos Augusto e Sanchez. La sfida al Frosinone guidato da Di Francesco, che in carriera ha subito due sonori 7-0 coi nerazzurri, ma anche vinto quattro volte sulla panchina del Sassuolo, non avrà invece tra i protagonisti Cuadrado. Il colombiano non si è ancora ripreso dalla tendinite, lui sì potrà pensare già da ora alla sfida da ex contro la Juventus in programma subito dopo la sosta.

Le formazioni. Inter (3-5-2): Sommer; Darmian, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Thuram, Martinez. All. Inzaghi.

Frosinone (4-3-3): Turati; Lirola, Okoli, Romagnoli, Marchizza; Mazzitelli, Barrenechea, Reinier; Soulé, Cuni, Ibrahimovic. All. Di Francesco.

Arbitro: Dionisi di L’Aquila.

Diretta tv: ore 20.45 su Dazn.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su