La Vigor guarda già a Fano. Broso, primo gol con gioia: "Peccato per il risultato»

L’attaccante calabrese sarà l’ex di turno domenica prossima, si guarda avanti "Una partita speciale, ho vestito per due anni la maglia dell’Alma. Li conosco".

8 novembre 2023
Broso, primo gol con gioia: "Peccato per il risultato"

Broso, primo gol con gioia: "Peccato per il risultato"

È una Vigor più matura, probabilmente più consapevole dei propri mezzi, di certo meno impaurita. Le ultime quattro partite hanno consegnato ad Aldo Clementi altrettanti risultati utili ed alcune confortanti notizie nonostante i problemi legati agli infortuni. Positivo l’esordio del 2006 Beu, ottima la crescita di Sheffer, sempre più padrone della corsia di destra. Ma non sono i soli: tra i giocatori più in forma del momento c’è anche Antonio Broso. L’attaccante di Vibo Valentia ci ha messo un po’ per trovare la forma dei giorni migliori, oggi però è un tassello imprescindibile nell’ attacco di Clementi, l’uomo giusto per non far rimpiangere capitan Pesaresi. L’ottima prestazione nella gara infrasettimanale di Tivoli è passata in secondo piano a causa del grossolano errore dal dischetto. Broso ci ha messo poco per farsi perdonare, appena 40 secondi nella gara contro il Roma City…Il tempo giusto per sbloccarsi e firmare il primo gol in maglia Vigor.

"Innanzitutto vorrei dedicare la rete di domenica a mio zio Mario, purtroppo è venuto a mancare circa un mese fa… Era uno dei miei tifosi più appassionati, di sicuro avrà festeggiato insieme a me - afferma Broso -. Naturalmente sono molto felice per il gol: ho attaccato bene la porta ed il cross perfetto di Mancini mi ha messo nelle condizioni di trovare il primo sigillo della stagione. Il risultato però lascia l’amaro in bocca. È un peccato non essere riusciti a portare a casa i tre punti, c’eravamo quasi. Detto ciò il Roma City è un’ottima squadra, probabilmente il pareggio è il risultato più giusto". Accolti con orgoglio i complimenti e le pacche sulle spalle, è già tempo di voltare pagina e guardare al futuro. E nell’ immediato futuro della Vigor c’è il difficile derby di Fano. Sarà una sfida speciale, la partita che nessuno vuole perdere. Senza Capezzani e Bartolini, sarà Broso il grande ex, lo attende un appuntamento con il suo passato che desta grande curiosità. "E’ una partita speciale, sia per la città sia per me che ho avuto la possibilità di vestire la maglia dell’Alma per due stagioni - continua l’attaccante della Vigor -. Conosco quasi tutti i componenti della rosa del Fano e ad essere sincero non sono affatto stupito del loro percorso. È una squadra molto giovane, ma con le idee chiare e dei valori importanti. A volte questi aspetti contano più della tecnica. Sarà una bella partita, ne sono certo".

Nicolò Scocchera

Continua a leggere tutte le notizie di sport su