Le novità dal campo e dagli uffici. In gruppo Peli e Pellizzarri, per il derby tutti a disposizione

Unico ancora a parte il lungodegente D’Eramo. Intanto il classe 2006 Useini. firma il primo contratto.

16 novembre 2023
In gruppo Peli e Pellizzarri, per il derby tutti a disposizione

In gruppo Peli e Pellizzarri, per il derby tutti a disposizione

L’Ancona procede spedita verso il derby di sabato: ieri allenamento tutti insieme, nessuno escluso a parte D’Eramo, che sta rientrando gradualmente ad allenarsi con la squadra. Anche Pellizzari e Peli, dunque, il che significa che Colavitto dovrebbe avere tutti a disposizione per la partita con la Recanatese. Partita che sarà diretta dall’arbitro Mario Perri di Roma, insieme a lui gli assistenti Alessandro Antonio Boggiani di Monza e Daniel Cadirola di Milano, quarto ufficiale Stefania Menicucci di Lanciano. Intanto la società biancorossa ha cominciato a mettere sotto contratto giovani calciatori promettenti: "L’Ancona comunica di aver contrattualizzato il centrocampista del 2006, Denis Useini" recita la nota della società. "Dopo il primo contratto di apprendistato scolastico per il classe 2005 Gabriel Testagrossa, stiamo continuando il nostro percorso di formazione e crescita per i nostri giovani – ha detto l’amministratore delegato, Roberta Nocelli –. Abbiamo formalizzato un contratto di apprendistato professionalizzante, a Denis Useini, cresciuto nel nostro settore giovanile. Ringrazio la sua famiglia per la fiducia, i responsabili del nostro settore giovanile e il direttore sportivo Francesco Micciola. Stiamo concretizzando quanto promesso nelle stagioni passate. Il nostro progetto, con al centro gli atleti del territorio in primis, sta prendendo forma e sostanza. Non saranno casi sporadici, piuttosto è l’inizio di una fattiva messa in pratica delle nostre intenzioni. La tanto sbandierata sostenibilità a parole, va poi corredata dai fatti. I nostri investimenti sono mirati, pensati e voluti. In tre stagioni abbiamo creato una rete importante che ci permette di monitorare i calciatori sin dai primi calci. Continueremo su questa strada con serietà e rispetto delle esigenze scolastiche e degli impegni importanti che stiamo portando avanti".

La notizia del contratto a Useini ha dato lo spunto al responsabile del settore giovanile dell’Ancona, Leonardo Scodanibbio, per alcune considerazioni: "E’ fonte di orgoglio per tutti noi, lavoriamo tutti i giorni per vedere realizzate queste opportunità per i nostri ragazzi. Sta a noi proseguire ancora più qualitativamente per creare altre opportunità come quella di Denis. Una proprietà che investe in strutture e in risorse umane è la garanzia migliore che una città e un territorio possano avere". Positivo anche il bilancio in termini di risultati che arrivano dalle varie giovanili: "Percepiamo molta attenzione e interesse sul positivo andamento sportivo delle nostre giovanili. Sicuramente fa piacere, perché un atleta va allenato a competere, ma il risultato sportivo può essere influenzato da diverse variabili, a differenza del percorso che una società programma per i propri ragazzi".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su