L’edizione 2034. Mondiali in Arabia, ipotesi inverno come in Qatar

È ufficiale: l'Arabia Saudita ospiterà il Mondiale di calcio del 2034. Si discuterà se giocare d'estate o d'inverno, con l'ipotesi di una pausa a metà stagione. Roberto Mancini ha scelto Yaya Touré come vice.

4 novembre 2023
Mondiali in Arabia, ipotesi inverno come in Qatar

Mondiali in Arabia, ipotesi inverno come in Qatar

Ormai è certo che il Mondiale di calcio del 2034 si giocherà in Arabia Saudita. Dopo l’annuncio del dietrofront dell’Australia alla candidatura, infatti, il presidente della Fifa Gianni Infantino ha ufficializzato che sarà l’Arabia Saudita ad ospitare la rassegna iridata fra 11 anni. Ora sarà da stabilire se d’estate o d’inverno come già avvenuto per i Mondiali in Qatar. L’ipotesi che si fa strada è quella di giocare nuovamente fra novembre e dicembre, con una pausa a metà stagione dei campionati in giro per il mondo.

Il numero uno della Federcalcio Saudita, Yasser Al-Misehal, spiega che sarà presa in considerazione anche eventualmente l’idea di ospitare i mondiali in estate, sollevando la possibilità di utilizzare tecnologie di raffreddamento degli stadi. "Siamo pronti ad affrontare tutte le possibilità", ha detto Al-Misehal.

Intanto Roberto Mancini, ct dell’Arabia Saudita, ha scelto come proprio vice Yaya Touré, ivoriano di 40 anni, che lui aveva allenato al City dal 2010 al 2013, e che lascia l’incarico di allenatore in seconda allo Standard Liegi.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su