Milan, giorni decisivi per il recupero degli infortuni e il ritorno di Ibra

Kjaer, Calabria, Pulisic e Loftus-Cheek sotto osservazione: per il mercato Kelly resta la scelta numero uno in difesa ma solo in estate

di ILARIA CHECCHI
17 novembre 2023
Zlatan Ibrahimovic durante il suo addio al calcio

Zlatan Ibrahimovic durante il suo addio al calcio

Milano – Un’altra mattinata di allenamenti a Milanello senza i giocatori convocati dalle rispettive nazionali in vista del ritorno in campo del 25 novembre contro la Fiorentina: continuano le valutazioni sulle condizioni degli infortunati con Kjaer, Calabria, Pulisic e Loftus-Cheek che anche ieri hanno effettuato una seduta personalizzata. Restano ore calde, invece, per l'annuncio del ritorno di Zlatan Ibrahimovic al Milan: l'ufficialità è attesa a breve, ci sono ancora dei dettagli da sistemare prima della fumata bianca definitiva.

Florenzi

Dopo il colloquio in Procura a Torino fatto ieri pomeriggio da Alessandro Florenzi, i suoi legali, Antonio Conte e Gianluca Tognozzi (gli stessi di Zaniolo) hanno spiegato: "Florenzi ha chiarito la sua posizione, ribadendo l’assoluta estraneità a qualsiasi tipo di scommessa sul calcio, né del resto è emerso alcun indizio o contestazione in tal senso. Ha riconosciuto di aver giocato su piattaforme illegali e ha fornito tutti i chiarimenti richiesti al pm per definire la propria posizione al più presto". Il Diavolo non rischia nulla e il terzino rossonero anche ieri si è allenato regolarmente a Milanello: se saranno confermate le sue parole, come Zaniolo, Florenzi rischierà solo un'ammenda, ma nessuna squalifica.

Difesa

Visti i lunghi infortuni di Kalulu e Pellegrino e i problemi fisici di Kjaer, tra gli obiettivi di mercato del Milan c'è anche quello di rinforzare la difesa già a gennaio e il primo nome della lista è quello di Lloyd Kelly del Bournemouth: il club inglese, però, non sembra intenzionato a farlo partire durante il mercato invernale, ma i rossoneri punteranno sul suo contratto in scadenza a giugno 2024. Se il Bournemouth non dovesse cambiare la sua strategia, allora il Milan opzionerebbe Kelly per l’estate, prendendolo a parametro zero. I nomi che vengono accostati al club di via Aldo Rossi sono diversi: tra questi ci sono in Jakub Kiwior dell'Arsenal e Benoit Badiashile del Chelsea, ma servirà che i due club inglesi aprano al prestito.

Iniziativa

Per celebrare insieme ai suoi tifosi e all’intera comunità rossonera le prossime Festività, AC Milan lancia “Planting New Memories”, iniziativa internazionale per la salvaguardia del pianeta, che concretizza la visione e l’impegno del Club verso temi sociali e ambientali, a beneficio delle future generazioni. Se da una parte “Planting New Memories” simboleggia la volontà della famiglia rossonera di agire concretamente per contribuire a salvaguardare il pianeta, dall’altra testimonia anche il desiderio di continuare a dar vita a momenti sempre più coinvolgenti, che si possano trasformare in ricordi da tenersi stretti per tutta la vita. Il Club lancia una speciale collezione e invita i tifosi a contribuire alla creazione di una foresta rossonera globale – che conterà all’avvio 1899 alberi piantati dal Club – e alla riqualificazione di un’area verde multisport nella periferia milanese.

Tantissimi i calciatori e le calciatrici – da Leao a Bergamaschi a Pulisic ad Asllani – protagonisti della campagna integrata al via ieri, su tutti i canali ufficiali del Club, a Casa Milan e nei match contro Fiorentina, Frosinone e Monza. Tramite Fondazione Milan, dunque, verrà finanziata la rigenerazione di un campo multifunzionale – attualmente inutilizzabile – all’interno di un’area pubblica verde nel Municipio 9 di Milano.

Fondazione Milan devolverà anche il premio ricevuto per la vittoria del contest #IOVENGODALLOSPORT e i proventi di due raccolte fondi che saranno realizzate nelle prossime settimane: la prima in occasione di Milan-Fiorentina del prossimo 25 novembre, al fianco della Fondazione Davide Astori e la seconda durante Milan-Monza del 17 dicembre, di cui Fondazione Milan sarà “Match Charity Sponsor”.

Inoltre, anche il Museo Mondo Milan offrirà il proprio contributo destinando al progetto parte del ricavato dei biglietti venduti durante i due matchday. Il capitano rossonero, Davide Calabria, ha spiegato: “Il nostro è un Club dalla storia incredibile, ma capace – dentro come fuori dal campo – di tenere lo sguardo sempre rivolto al futuro. Siamo certi che, anche in questa occasione, i rossoneri di tutto il mondo scenderanno in campo al nostro fianco per vincere insieme una sfida che impatta da vicino sulla vita quotidiana di ognuno di noi”.  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su