Milan, Tomori squalificato. In vista del derby Kalulu pronto al riscatto

Il francese è favorito nel ballottaggio con Kjaer per prendere il posto dell'ex Chelsea, fuori per una giornata, al centro della difesa rossonera

di ILARIA CHECCHI
7 settembre 2023
Pierre Kalulu

Pierre Kalulu

Milano, 7 settembre 2023 – Mentre a Milanello prosegue la marcia di avvicinamento al derby del prossimo 16 settembre, Stefano Pioli sembra aver già deciso chi sarà chiamato a sostituire lo squalificato Tomori al centro della difesa.

Rosso

Il rosso sventolato a Rapuano per somma di ammonizioni a Fikayo Tomori si è tramutato in un turno di squalifica per il centrale rossonero: una giornata che costa caro non solo all’ex Chelsea ma a tutto il Milan, impegnato nel fondamentale derby contro i cugini, con cui il Diavolo è appaiato in vetta alla classifica. L’assenza dell’inglese impone a Pioli di ridisegnare la linea difensiva privandosi di uno dei suoi pilastri: il tecnico emiliano, finora, si era sempre affidato alla coppia centrale formata dall'inglese e da Thiaw, che nelle prime tre gare ha offerto prestazioni di livello, e i nomi papabili per sostituire Tomori sono essenzialmente due, Simon Kjaer e Pierre Kalulu.

Kalulu

Se il danese può vantare una maggiore esperienza, è anche vero che Kjaer rientrerà dal ritiro della sua Nazionale e sarà a disposizione di Pioli solamente a metà della prossima settimana, mentre il 20 rossonero non è stato convocato dal CT transalpino Didier Deschamps e si sta quindi allenando in tutta tranquillità a Milanello. Proprio Kalulu ha formato con Tomori, nell’anno dello Scudetto, la coppia inossidabile al centro della retroguardia, mentre nella scorsa stagione è stato spesso impegnato anche nel ruolo di terzino destro come jolly prezioso: ad oggi il classe 2000 non è ancora partito titolare, giocando due spezzoni di gara al Dall’Ara di Bologna (come terzino) e contro la Roma, prendendo il posto di Fikayo al centro della difesa dopo l’espulsione. La sua duttilità è sicuramente una dote da non sottovalutare e, anche se Kalulu sembra essere sceso di qualche gradino nelle gerarchie del tecnico emiliano, il suo riscatto potrebbe arrivare proprio nella stracittadina del prossimo 16 settembre, quando con tutta probabilità avrà a che fare con il temibile duo Thuram-Lautaro Martinez.  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su