Campionato, valzer dei tecnici ed equilibri. Pisa in ripresa mentre tutto intorno cambia

Infortuni e scarsa forma dei giocatori: la sosta può servire per salire su un altro treno e cercare di affacciarsi alla zona playoff .

19 novembre 2023
Campionato, valzer dei tecnici ed equilibri. Pisa in ripresa mentre tutto intorno cambia

Campionato, valzer dei tecnici ed equilibri. Pisa in ripresa mentre tutto intorno cambia

di Michele Bufalino

Il campionato di Serie B sta cambiando i propri equilibri e il Pisa potrebbe approfittare della situazione. La squadra nerazzurra è tra le compagini in ripresa, ma non è l’unica e in questa ultima pausa per le nazionali del 2023 c’è chi ha cambiato manico, come lo Spezia che ha ingaggiato Luca D’Angelo, il Brescia che ha ingaggiato Rolando Maran, ma anche l’Ascoli che ha sostituito Viali con Castori e, infine, il Como che ha clamorosamente chiamato Fabregas al posto di Longo. A parte quest’ultima squadra, già lanciata in zona playoff, chi ha cambiato lo ha fatto per dare una decisa sterzata al proprio torneo, mentre il Pisa invece non si è spostato di un millimetro dal proprio progetto tecnico, confermando la fiducia ad Aquilani senza ansie né paure.

Intanto la sconfitta del Parma con il Lecco ha riavvicinato tutte le inseguitrici alla vetta del torneo Cadetto, mostrando da un lato i Crociati battibili, dall’altro una neopromossa capace di stupire e, ultimamente, ammazzagrandi. Dopo la vittoria col Pisa infatti i lombardi non hanno più perso, vincendo in trasferta clamorosamente a Palermo, pareggiando con Reggiana e Spezia e sgambettando per 3-2 il Parma, uscendo di colpo dalla zona retrocessione. Non è stata da meno la Sampdoria che, partita malissimo, ha utilizzato lo stesso metodo del Pisa, confermando la fiducia a Pirlo, che ha iniziato ad inanellare risultati più che positivi vincendo contro il Cosenza, il Palermo e il Modena ed uscendo anch’essa dalla zona caldissima. questi risultati hanno assottigliato decisamente la situazione in classifica, tanto che tra il terzo posto del Palermo e il dodicesimo del Pisa ci sono solatanto 7 punti di distacco, con i nerazzurri che sono a soli 3 punti dai playoff. Perfino la pagina ufficiale della Lega di Serie B ha commentato la classifica: "Se ti distrai qualche partita vai giù, se ne vinci un paio puoi sognare. Il nostro campionato è così", riferendosi appunto al distacco tra nerazzurri e rosanero. Nel frattempo il Catanzaro ha iniziato a rallentare, passando dal secondo posto al settimo, ed esaurendo la spinta emotiva delle prime giornate. La speranza è che la squadra di Aquilani si sia finalmente lasciata alle spalle il periodo più buio, sfruttando l’onda lunga del successo con il Sud Tirol e un miglioramento delle proprie prestazioni tra Venezia e Como tale per cui la situazione ora possa cambiare, con le ultime partite del 2023. Tra infortuni, problemi di ambientamento e scarsa forma di alcuni giocatori questa sosta può servire per salire su un altro treno, per cercare di affacciarsi alla zona playoff. Poi arriverà gennaio e si faranno i conti, per cercare di correggere, grazie al mercato, una stagione partita male, ma che non ha estromesso il Pisa da nessun obiettivo.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su