Le ultime trattative. Super colpo Vignato Gliozzi resta... in extremis Ionita passa al Lecco

Mentre Linsandru Tramoni rifiuta il Bastia. E Jureskin può ancora andare via

di MICHELE BUFALINO -
2 settembre 2023
Super colpo Vignato  Gliozzi resta... in extremis  Ionita passa al Lecco

Super colpo Vignato Gliozzi resta... in extremis Ionita passa al Lecco

di Michele Bufalino

L’ultimo giorno di calciomercato si conclude con il botto e un grande acquisto, un lusso per il campionato Cadetto. Nella notte tra giovedì e venerdì infatti, con un blitz notturno, Giovanni Corrado e Stefano Stefanelli hanno chiuso per l’ingaggio a titolo definitivo di Emanuel Vignato, 23 anni, di proprietà del Bologna. Una trattativa nata nel tardo pomeriggio, dopo aver scartato altri profili emersi come i giovani Florenzi del Cosenza o Desogus del Cagliari. La società infatti aveva chiesto informazioni poiché il calciatore era stato messo fuori rosa ed era anche in scadenza. I tentativi del Bari e del Palermo, precedentemente sul giocatore, non erano andati a buon fine perché le due società non volevano acquistarlo a titolo definitivo.

Il Pisa così si è inserito e, vista l’opportunità, dopo un’iniziale richiesta di 2 milioni di euro, è riuscito ad accordarsi per una cifra di 1 milione, facendo firmare al calciatore un contratto triennale fino al 30 giugno 2026. Vignato ha così viaggiato rapidamente verso Pisa dove ha svolto le visite mediche in mattinata ed è stato subito ufficializzato nel pomeriggio, pronto per la convocazione, di fatto senza un vero allenamento alla corte del tecnico Alberto Aquilani, che lo ha definito un giocatore alla pari rispetto a Matteo Tramoni. La società infatti cercava un sostituto dopo l’infortunio del corso al legamento crociato del ginocchio sinistro ed è riuscita ad assicurarsi un calciatore da quasi 100 presenze in Serie A con le maglie di Chievo, Bologna ed Empoli, ma ancora giovanissimo. Così, fin dalle prime ore del mattino, la società ha deciso di chiudere così il mercato in entrata, concentrandosi sulle uscite. Rimane in nerazzurro anche Ettore Gliozzi, accostato a varie squadre, dal Bari alla Sampdoria passando per il Cosenza, ma all’ultimo salta la trattativa per portarlo in Puglia. Si giocherà le sue carte quando tornerà in forma più avanti nel corso del girone d’andata. Due sono state le cessioni dell’ultimo giorno di calciomercato. Ha lasciato Artur Ionita, ceduto in prestito al Lecco. Infine è stata la volta di Nicolas Izzillo. Il centrocampista alla fine ha trovato la sua destinazione, ceduto anch’esso in prestito alla Virtus Francavilla, squadra di Serie C. Salta sul gong anche il trasferimento di Jureskin al Lecco, ma questi ultimi hanno ancora fino all’8 settembre per finalizzarlo. Durante la giornata c’è stato anche un retroscena, con l’interessamento dalla Corsica per Lisandru Tramoni. Il Bastia infatti ha chiesto al Pisa il calciatore in prestito, ma un po’ la volontà di rimanere in nerazzurro, un po’ la rivalità con l’Ajaccio, sentitissima in Corsica quanto quella tra Pisa e Livorno, hanno convinto il giocatore a non partire, poiché originario appunto della squadra rivale.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su