"Una prestazione seria e intensa a Pisa: il commento di Aquilani"

Il tecnico del Pisa, Alberto Aquilani, è soddisfatto della crescita dei suoi ragazzi, che hanno conquistato quattro punti in due partite senza subire gol. Elogi per alcuni singoli che hanno mostrato segnali di crescita, come nel caso di Arena. Clean sheet in difesa, con Barbieri che si impegna e mostra ottime qualità fisiche e morali.

27 settembre 2023
"Una prestazione seria e intensa"

"Una prestazione seria e intensa"

Quattro punti conquistati in trasferta in due partite senza subire gol e miglioramenti sostanziali sul piano del gioco. Il tecnico Alberto Aquilani è soddisfatto della crescita dei suoi ragazzi. "Dobbiamo essere contenti perché c’è stata una prestazione seria e intensa da parte di tutti - commenta l’allenatore nerazzurro -. Con un po’ più di qualità avremmo potuto ottenere i tre punti e sono convinto che, cammin facendo, le cose potranno migliorare ancora. Abbiamo giocato con intensità e sono stati fatti passi avanti importanti. Siamo in crescendo, questo è un buon punto e forse meritavamo qualcosa in più. Dobbiamo proseguire così perché in questo campionato se non puoi vincere non devi perdere".

Elogi per alcuni singoli che hanno mostrato segnali di crescita, come nel caso di Arena: "Arena ha fatto una buonissima prestazione - commenta ancora Aquilani -. Non si è buttato giù dopo gli errori commessi nel primo tempo e nella ripresa ha avuto ancora più coraggio. Oggi c’è stata più verticalità, anche per un avversario che ci veniva a prendere nella nostra metà campo e questo ci ha facilitato nel gioco con la palla, ma possiamo migliorare ancora".

Il tecnico torna sulla scelta di inserire dal primo minuto Barberis, Jureskin e Piccinini: "Giochiamo ogni tre giorni e ho una rosa ampia, sono contento e orgoglioso della prestazione di Barberis, Jureskin e Piccinini - prosegue Alberto Aquilani - Barberis è un ragazzo intelligente e molto importante. Ce lo dobbiamo tenere stretto, ci può dare tanto". Aquilani spiega il cambio di Marin e anche le defezioni di Valoti ed Hermannsson: "Marin l’ho sostituito perché l’ho visto nervoso dopo il giallo e ho preferito toglierlo - ammette -. Valoti ha avuto un problemino all’adduttore e non ho voluto rischiarlo, gli ho dato un turno di riposo per sabato. Hermannsson è stata una scelta, stava bene, ma è andato in tribuna solo perché ho una rosa che mi costringe a fare delle scelte".

Aquilani si sofferma anche sul doppio clean sheet: "Bene la prestazione in difesa, dobbiamo continuare così. Senza palla abbiamo giocato molto bene - analizza l’allenatore del Pisa -. Barbieri si impegna e ha ottime qualità fisiche e morali, ha fame e deve continuare a lavorare con umiltà".

Michele Bufalino

Continua a leggere tutte le notizie di sport su