Roma, attenta allo Sheriff Dea-Sporting

Due gironi abbordabili per Roma e Atalanta nella prima fase dell'Europa League. Slavia Praga, Sheriff Tiraspol, Servette e Sporting Lisbona i rivali delle due italiane. Un segno del destino per la Roma, che ritrova lo Slavia Praga.

2 settembre 2023
Roma, attenta  allo Sheriff  Dea-Sporting

Roma, attenta allo Sheriff Dea-Sporting

Due gironi più che abbordabili, e la vera notizia sarebbe se Roma e Atalanta non riuscissero a superarli. La prima fase dell’Europa League, la cui finale si giocherà a Dublino il 22 maggio prossimo, è quindi alla portata delle due italiane, tra le otto teste di serie. Sembra quasi un segno del destino che nell’anno della scomparsa di Carletto Mazzone la Roma ritrovi lo Slavia Praga, proprio il club che nella stagione 1995-‘96 fece vivere alla squadra allenata dal ‘sor Magara’ una delle sue maggiori beffe europee, nell’allora Coppa Uefa. Oltre allo Slavia, la Roma se la vedrà con i moldavi dello Sheriff Tiraspol, che due anni fa in Champions batterono il Real Madrid poi campione. Il Servette è invece una squadra multietnica che ha nel bomber Chris Bedia il suo uomo più pericoloso.

È andata bene anche all’Atalanta, nonostante la presenza nel girone di un rivale di rango come lo Sporting Lisbona. Quest’anno i biancoverdi hanno una delle loro maglie che ha come sponsor tecnico il simbolo CR7, mentre a guidarli c’è un tecnico molto stimato in patria, come Ruben Amorim. Dal Barcellona è tornato a Lisbona Trincao, mentre il ‘regista’ è l’ex del Lecce Hjulmand. Lo Sturm Graz non dovrebbe essere un ostacolo per la Dea, però attenzione al bomber norvegese Seedy Jatta, 19enne. Il Rakow Czestochowa arriva invece dal playoff di Champions dove è stato eliminato dal Copenaghen. Ha vinto vinto il primo titolo polacco della sua storia. Gioca al Miejski Stadium che contiene solo 5.500 posti. Conta sulle giocate del nazionale ucraino Kocerhin.

Gruppo D: Atalanta, Sporting Lisbona (Por), Sturm Graz (Aut), Rakow (Pol).

Gruppo G: Roma, Slavia Praga (Cze), Sheriff Tiraspol (Mol), Servette (Svi).

Continua a leggere tutte le notizie di sport su