Dionisi "Approccio sbagliato, questa fa male"

L’appunto alla squadra: "In campo qualcuno ci mette sempre tutto e qualcuno meno". La critica a se stesso: "Sì, la colpa è anche mia"

di STEFANO FOGLIANI -
7 novembre 2023
Dionisi "Approccio sbagliato, questa fa male"

Dionisi "Approccio sbagliato, questa fa male"

Un’altra sconfitta per il Sassuolo. Non che non fosse nell’aria, visti il recente rendimento dei neroverdi e il clima da ultima spiaggia generato, in casa granata, dall’eliminazione di Coppa Italia. E non che, a ben vedere, il Sassuolo non abbia di che recriminare a margine di una gara che lo ha visto giocare e costruire per quanto adesso è in grado di fare: il problema è che, come peraltro in altre occasioni, quanto fatto non è bastato. L’altro, di problemi, è che a pesare sul match, oltre a prestazione non granchè, siano gli ennesimi errori – Ferrari e Racic – che danno agli avversari la strada che serve. Lasciando i neroverdi a terra, per il disappunto del tecnico del Sassuolo Alessio Dionisi, comprensibilmente contrariato.

"È mancato un po’ di spirito, e abbiamo sbagliato troppo, mandando più noi il Torino in porta di quanto il Torino fosse in grado di andarci. Siamo andati in svantaggio, siamo risaliti, ma poi abbiamo concesso altro in ripartenza e una volta subita la seconda rete è finita". E arrabbiato, Dionisi, e non lo nasconde, "perché in fase di riconquista bisogna giocare in avanti, non commettere questo genere di errori. Dobbiamo fare tutti un mea culpa, me compreso: il problema mi sembra sia soprattutto mentale, nell’attenzione difensiva. E noi – chiude Dionisi – non possiamo permetterci di essere una squadra con la palla e una senza. Il problema – la chiosa – è che siamo superficiali. Possiamo far meglio, sì? E’ colpa anche mia? Sì, ma è vero che qualcuno ci mette sempre, altri ci mettono meno."

Sassuolo in crisi? "No, ma sicuramente potevamo fare meglio, sta a noi dimostrare ora che non lo siamo. Se non stai dentro alle partite alla lunga in crisi rischi di andarci per davvero. La prossima diventa una partita particolamente importante".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su