Serie D. Orvietana a Ghiviborgo. Fiorucci: "Una battaglia»

L'Orvietana cerca di mitigare la delusione per la sconfitta nel recupero, convocando Nicola Sforza per la Rappresentativa serie D centro. Valutazioni su strategie e assenze, con l'auspicio di un ritorno al cento per cento di Filippo Di Natale.

19 novembre 2023

ORVIETO - La convocazione di Nicola Sforza (11012006) per il primo concentramento della Rappresentativa serie D centro, contribuisce a mitigare la fresca delusione per il modo in cui l’Orvietana è uscita sconfitta nel recupero del mercoledì. "Siamo al fronte – esordisce Fiorucci - dove i colpi di mano possono modificare radicalmente le situazioni partita dopo partita, compresa la squalifica pesante inflitta a Orchi. Ho visto e riguardato più volte l’episodio senza trovare alcunché per giustificare una punizione così grave (3 giornate)". Importante continuare a crederci, facendo leva sulle motivazioni e sulla razionalità dei ragionamenti. Vero che, nel pallone si vince o si perde, ma le regole del gioco non escludono il risultato neutro. Nel caso dell’Orvietana, che ha accumulato il magro bottino di un punto nelle uscite fuori porta, andrebbero, forse, riviste le strategie per le gare in trasferta. Sempre, perché, nel pallone come nella vita, nulla accade per caso. A Ghiviborgo, oltre Orchi mancherà Gomez. Altro dubbio, la presenza di Ricci, da valutare dopo la rifinitura, come quella di Labonia che non è al meglio. In compenso, mercoledì si è rivisto in campo Filippo Di Natale. Il ragazzo scalpita e il suo spirito guerriero potrebbe far comodo. Fiorucci lo vuole al cento per cento e sarà l’allenatore a stabilirne l’eventuale minutaggio.

Roberto Pace

Continua a leggere tutte le notizie di sport su