Delineato il programma: il 18 luglio a Mezzana un allenamento congiunto, due giorni dopo a Ronzone contro i neroverdi di mister Grosso. Monte Peller e Sassuolo, prime amichevoli dal ritiro

Sul mercato profilo interessante in uscita dalla Pergolettese: si tratta di Davide Bariti, esterno che ha lasciato Crema dopo quattro anni

7 luglio 2024
Monte Peller e Sassuolo, prime amichevoli dal ritiro

Monte Peller e Sassuolo, prime amichevoli dal ritiro

Saranno i dilettanti trentini del Tnt Monte Peller e il Sassuolo gli avversari della Spal nella prima settimana di ritiro. Il club biancazzurro ha infatti definito i primi due test della squadra di Dossena durante il ritiro precampionato di Mezzana. Il primo impegno della stagione sarà l’allenamento congiunto contro il Tnt Monte Peller, in programma giovedì 18 luglio alle 18 sul campo di Mezzana. Due giorni dopo – sabato 20 luglio alle 17 – la Spal sarà di scena a Ronzone, sede del ritiro estivo del Sassuolo per affrontare i neroverdi guidati da mister Grosso. Una curiosità: la Spal affrontò il Tnt Monte Peller – che attualmente milita nel campionato locale di Seconda categoria – anche nel corso del ritiro 2022-23, quando la squadra allenata da Venturato si impose con un perentorio 14-0. Naturalmente si profila ben più impegnativo il test col Sassuolo, che dopo la retrocessione punta all’immediato ritorno in serie A. Per il momento non è stata comunicata l’organizzazione di altre partite, ma è prevedibile che nel corso della seconda settimana di ritiro Antenucci e compagni possano disputare un’altra gara.

MERCATO. Non si profilano movimenti nell’immediato in casa Spal, soprattutto in entrata. Anche se il direttore dell’area tecnica Casella resta alla finestra alla ricerca di opportunità interessanti. Non è un mistero che oltre al centravanti, una delle priorità della squadra di Dossena sia rappresentata da un’ala destra di piede mancino, che possa quindi rientrare e andare al tiro. A questo proposito, è spuntato un profilo potenzialmente molto interessante in uscita dalla Pergolettese. Si tratta di Davide Bariti, esterno offensivo classe 1991 che ha lasciato Crema dopo quattro stagioni da protagonista condite da 13 gol e tanti assist. Secondo alcune fonti la Spal sarebbe molto interessata e addirittura vicina all’accordo, ma in realtà le cose sarebbero diverse. Bariti infatti è considerato un buon giocatore, ma con caratteristiche non completamente in linea con quelle richieste dal club e dallo staff tecnico biancazzurro. In ogni caso, al momento mister Dossena vuole soprattutto osservare da vicino i giocatori a propria disposizione per valutare chi può essere utile alla causa e chi no.

s.m.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su