Ternana, fatica anche la linea verde. Involuzione complessiva della squadra

Il nuovo allenatore Breda potrebbe puntare molto su pedine di maggiore esperienza in categoria. Due reti a testa per Raimondo e Di Stefano. Tra i giovani il più impiegato da Lucarelli è stato Pyyhtia . .

di AUGUSTO AUSTERI -
11 novembre 2023
Ternana, fatica anche la linea verde. Involuzione complessiva della squadra

Ternana, fatica anche la linea verde. Involuzione complessiva della squadra

Stagione difficile anche per la "linea verde". E l’assoluta necessità di recuperare da subito posizioni in classifica in partite da estremo sangue freddo potrebbe indurre Roberto Breda a puntare molto su pedine di maggiore esperienza in categoria, almeno nella fase iniziale della sua gestione. Dopo il primo segmento di campionato che ha messo in mostra le indubbie qualità di alcuni dei calciatori arrivati in prestito da team di Serie A, l’involuzione complessiva della squadra ha determinato anche una flessione nel loro rendimento. Vedremo quanto e come Breda punterà su di loro. Finora si sono potute apprezzare le qualità di Raimondo (2004), 12 presenze, autore di due pregevoli gol e di alcune conclusioni che avrebbero meritato miglior fortuna. Due reti anche per Di Stefano in 9 presenze essenzialmente part-time. Tra i giovani il più impiegato da Lucarelli è stato il centrocampista Pyyhtia (2003), che in 12 gare si è proposto con alti e bassi. Dieci presenze per il collega di reparto Favasuli (2004), mostratosi molto duttile dal punto di vista tattico. Sempre in mediana, 4 sole presenze per Marginean (2001). Il difensore Lucchesi (2003) è sceso in campo nelle ultime due partite, attestandosi su buoni livelli anche per personalità. Non ci sono stati riscontri tangibili per il portiere Brazao (2000), ovviamente chiuso da Iannarilli, per il centrocampista De Boer (2000, una presenza), per il difensore Travaglini (2000, nessuna presenza), per le punte Alba Ramos (2003) e Garau (2002) entrambi mai scesi in campo. Questa mattina alle 10 la squadra sosterrà la rifinitura al "Liberati" a porte chiuse in vista della gara di La Spezia (domani ore 16.15). A seguire (ore 12.15) Breda terrà la conferenza stampa, poi ci sarà la partenza per la Liguria.

Settore giovanile. Il weekend dei team minori inizia oggi alle ore 11 con la sfida della Primavera di Salvatore D’Urso, reduce dal successo interno con il Cosenza, che sarà impegnata come la prima squadra sul campo dello Spezia. Domani, gare interne per l’Under 17 di Maurizio Caccavale e per l’Under 14 Pro di Daniel Schiavi: la prima alle 15.00 giocherà con il Catanzaro al Terra Umbra, l’altra alle 12 al Sabotino sfiderà la Roma . Turno di sosta per i campionati Under 15 e Under 16.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su