A2 donne: in volata contestata un’invasione di como. Due ore di emozioni, alla fine la Fcr Edil alza bandiera bianca

La Fcr Edil Vtb Bologna non riesce a conquistare la seconda vittoria consecutiva, perdendo 3-2 contro l'Albese Como. La Vtb dimostra di avere un roster lungo e di essere in crescita, ma non basta per vincere. Il punto prezioso conquistato mantiene aperta la partita salvezza.

6 novembre 2023
Due ore di emozioni, alla fine la Fcr Edil alza bandiera bianca

Due ore di emozioni, alla fine la Fcr Edil alza bandiera bianca

Albese Como

3

Fcr Edil Bologna

2

(25-19, 22-25, 25-20, 18-25, 15-12)

TECNOTEAM ALBESE : Zanotti 11, Veneriano 11, Fiori (L), Nicolini 2, Zatkovic 26, Brandi, Bulaich 8, Longobardi 2, Meli 18, Radice. Non entrate: Bernasconi, Patasce. All. Chiappafreddo.

FCR EDIL VTB BOLOGNA: Fiore 3, Saccani 1, Bovolo 1, Lotti 9, Neriotti 10, Tresoldi 14, Laporta (L1); Tellaroli 22, Ristori 16, Taiani (L2). Non entrate: Del Federico, Rossi, Bongiovanni. All. Zappaterra.

Arbitri: Russo e Manzoni.

Cresce la FcrEdil, ma la seconda vittoria consecutiva non arriva. Sul campo dell’Albese Como, arriva una sconfitta amara: 3-2, dopo oltre due ore di battaglia, con 15-12 che matura per un’invasione contestata su un pallone che avrebbe potuto significare 14-13.

Sfuma il successo che avrebbe potuto riaprire la corsa al quinto posto che significherebbe salvezza diretta senza passare dalla poule retrocessione, ma non è tutto da buttare: anzi.

La Fcr Edil va sotto due volte, perdendo nettamente primo e terzo set, nonostante coach Zappaterra riparta dal sestetto che ha battuta Altafratte nel turno infrasettimanale. Tellaroli e Fiore, però, accusano la stanchezza del terzo match in una settimana e Bologna dimostra di avere un roster lungo, composto da giocatrici in grado di farsi trovare pronte.

Entrano Tellaroli e Ristori, le migliori in campo che trascinano la Vtb alla rimonta e alla vittoria nel secondo e quarto set, dove battuta e ricezione fanno la differenza, insieme al muro e dove Bologna si dimostra in crescita in rigiocata. Al tiebreak si viaggia sulle ali dell’equilibrio fino all’8-7, quando Meli fa la differenza: fast, muro ed ace. Pare finita, ma Tellaroli riporta fino al 14-12 e fino all’invasione , che lascia qualche protesta e amarezza. Ma pure un punto prezioso per la classifica, considerato che in caso di poule retrocessione Bologna si porterà dietro i punti della stagione regolare, in cui il calendario fin qui non ha certo arriso alle rossoblù, che hanno avuto due scontri salvezza in trasferta e 4 delle prime cinque in classifica nelle prime quattro giornate. Ma la Vtb si conferma viva, tenendo aperta la partita salvezza.

Le altre gare: Busto Arsizio-Millennium Brescia 3-0, Messina-Soverato 3-0, Altafratte Padova-Talmassons 0-3, Pescara-Perugia 0-3.

La classifica: Busto Arsizio 18; Perugia 16; Messina 15; Millennium Brescia 12; Talmassons 11; Como 9; Vtb FcrEdil Bologna 5; Soverato 3; Altafratte Padova 1; Pescara 0.

Marcello Giordano

Continua a leggere tutte le notizie di sport su