Bocce. Il recanatese Stacchiotti conquista il tricolore

Leonardo Stacchiotti, 30 anni, tesserato con la Bocciofila Montesanto di Potenza Picena, si è laureato campione d'Italia individuale di bocce nella specialità della raffa. Un trionfo che aggiunge un altro titolo alla regione Marche nel 2023.

21 novembre 2023
Il recanatese Stacchiotti conquista il tricolore

Il recanatese Stacchiotti conquista il tricolore

RECANATI

Un fine settimana indimenticabile per il recanatese Leonardo Stacchiotti, 30 anni compiuti venerdì scorso, laureatosi campione d’Italia individuale di bocce nella specialità della raffa. Il giocatore, numero uno in regione nelle classifiche complessive del 2023, è tesserato con la Bocciofila Montesanto di Potenza Picena ed è specializzando in psicologia clinica. È partito per Bergamo non da favorito ma con la speranza di farsi valere in una competizione con tanti big. Sabato Stacchiotti ha superato il girone di qualificazione, nei quarti ha battuto 9-4 l’amico Luca Sabbatini, spesso compagno nelle gare di coppia e anche lui tesserato per il club di Potenza Picena. In semifinale, poi, l’atleta recanatese ha sconfitto 10-4 il cremonese Roberto Visconti qualificandosi per la finale di domenica mattina contro Pietro Zovadelli della Arcos Brescia. Alla fine Stacchiotti ha superato in modo brillante anche l’ultimo atto dei tricolori battendo 10-4 l’avversario. Stacchiotti si è così laureato campione d’Italia individuale, come in passato erano riusciti nell’impresa il recanatese Mirko Savoretti e Luca Petrelli, suo compagno di squadra nella Montesanto. "Sono tante le persone – sono le prime parole del neo campione d’Italia – a cui vorrei dedicare il titolo. Gli amici con i quali ho condiviso il percorso da giocatore fin da juniores conquistando importanti titoli giovanili, i compagni di squadra, i dirigenti e soci della Montesanto, la fidanzata e un pensiero va all’amico, che non c’è più, che si chiamava Leonardo come me, ma che per tutti noi era "Mastro"". Quello di Stacchiotti, che oltre a giocare è anche un dirigente della Fib Marche come consigliere regionale in quota atleti, è l’ennesimo titolo per la regione nel 2023 che ha visto le Marche conquistare allori mondiali, europei e italiani sia assoluti come in questo caso, sia juniores e paralimpici.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su