Boxe d’autunno, serata speciale sul ring. Amore contro Fazzino è il match più atteso

Appuntamento dalle 20.30, professionisti e dilettanti si sfideranno in otto incontri di qualità. Duran: "Puntiamo a traguardi importanti"

18 novembre 2023
Boxe d’autunno, serata speciale sul ring. Amore contro Fazzino è il match più atteso
Boxe d’autunno, serata speciale sul ring. Amore contro Fazzino è il match più atteso

La città di Ferrara sempre più capitale della boxe. Questa sera dalle 20.30, al pala palestre John Caneparo, si terrà l’appuntamento pugilistico giunto alla terza edizione di ‘Boxe d’autunno’. Un evento sportivo presentato ieri mattina dall’assessore Andrea Maggi, assessore comunale allo sport, dall’organizzatore Massimiliano Duran e da Alessandro Becchetti, presidente della Pugilistica Padana A.S.D. "L’Associazione sportiva Accademia Boxing ci ha abituato ormai a manifestazioni di alto livello – ha spiegato Andrea Maggi –. Abbiamo recentemente ospitato i Campionati Italiani, e anche questa manifestazione, denominata ‘Boxe d’Autunno’ presenta un programma di incontri decisamente interessante, che coinvolge sia professionisti che dilettanti. La serata prevede un totale di otto incontri, ciascuno con il proprio grado di importanza. Ci aspettiamo molto agonismo, poiché il destino di alcuni atleti dipenderà dai risultati di stasera a Ferrara". Una manifestazione pugilistica quella che si terrà stasera, che ospiterà la semifinale del titolo italiano dei pesi Super Leggeri fra Nicolò Amore e Jacopo Fazzino e sempre nell’ambito della stessa riunione pugilistica si svolgerà il derby per la scalata alla classifica dei pesi Super Leggeri fra Mohamed Nasri e Riccardo Crepaldi.

Il programma professionistico prevede un altro incontro fra i pesi Super Medi: Alexandru Ciupitu vs il bosniaco Arnel Hucic. Per quanto riguarda invece il programma dilettantistico, saranno impegnati 5 atleti della Pugilistica Padana: Ali Valdevit, Giacomo Mistroni, Awais Nazakat, Hassen Atia e Zoran Suljic, contro avversari provenienti da Bologna, Padova e Piacenza. "Ferrara è una meravigliosa realtà – ha proseguito Massimiliano Duran – finalmente sono stati fatti investimenti importanti sull’immagine e le attività ne hanno ampiamente giovato. Purtroppo lo sport si è mosso in modo inversamente proporzionale, credo che il meraviglioso pubblico ferrarese meriti di più. Abbiamo costruito una squadra di ragazzi molto motivati per raggiungere i più alti traguardi nazionali, ma lo possiamo fare molto più facilmente con l’aiuto del nostro pubblico. A turno combatteranno e si faranno conoscere tutti, a partire dalla riunione che abbiamo allestito per la terza edizione di boxe d’autunno".

Mario Tosatti

Continua a leggere tutte le notizie di sport su