Boxe di alto livello sabato al Palapalestre. Amore sfida Fazzino nel match clou dei Pro

Sul ring anche il padanino Nasri, che si misurerà in un derby cittadino con Crepaldi, ex Ferrara Boxe con il maestro Croce

15 novembre 2023
Boxe di alto livello sabato al Palapalestre. Amore sfida Fazzino nel match clou dei Pro

Boxe di alto livello sabato al Palapalestre. Amore sfida Fazzino nel match clou dei Pro

Mancano solo pochi giorni alla “Boxe d’Autunno”, la manifestazione pugilistica organizzata da Massimiliano Duran per sabato prossimo al Palapalestre alle 20.30. In cartellone tre match professionistici e cinque dilettantistici. L’evento rappresenterà una svolta importante nei programmi dell’ex campione mondiale, dal momento che l’imbattuto superleggero Nicolò Amore disputerà contro il duro e difficile laziale Jacopo Fazzino un match determinante verso il titolo italiano professionistico della categoria. Attualmente n. 4 delle classifiche tricolori, il combattivo e tecnico atleta di Momo Duran guarda già alla cintura detenuta dall’abruzzese di Vasto Stefano Ramundo, un indomabile guerriero che ha nella forza fisica e nelle doti di fondo le proprie armi vincenti. Tra lui e Ramundo però si frapporrà sabato il beniamino di Roma Fazzino, un pugile che non conosce la retromarcia e trasforma ogni combattimento in una spettacolare e avvincente sfida dal primo all’ultimo secondo.

Improbabile che il pubblico possa annoiarsi. Per aggiungere pepe alla serata, è stato inoltre inserito un derby nella medesima categoria dei superleggeri: Riccardo Crepaldi, che ha vestito per anni la canottiera della Ferrara Boxe di Roberto Croce, avrà da sudare le proverbiali sette camicie per domare il padanino residente all’ombra del Castello Estense, Mohamed Nasri. Crepaldi è più esperto e aggressivo, il ferrarese-tunisino più alto e tecnico. Un abbinamento sulla carta perfetto per offrire emozioni sulla via di un successo per entrambi tutt’altro che scontato. Infine, una novità. Il supermedio romeno Alexandru Ciupitu, entrato da poco nella squadra di Momo Duran, debutterà dinanzi al pubblico estense con il bosniaco Nehrudin Cikaric. Ciupitu vive da anni a Borgo San Lorenzo in Toscana, è giovane, in possesso di notevoli doti atletiche, ha voglia di arrivare ed è ben inserito e ben voluto nella cittadina che lo ospita. Duran crede in lui ed é convinto che sinora abbia dimostrato solo una piccola parte delle sue potenzialità al momento solo in parte espresse poiché non ha ancora avuto modo di praticare il pugilato professionistico come si deve. Tra i dilettanti, una formazione totalmente della Pugilistica Padana composta da Zoran Sulijc, Nazakat Awais, Hassen Atia, Giacomo Mistroni e Ali Valdevit se la vedrà con una rappresentativa emiliano-veneta.

Gualtiero Becchetti

Continua a leggere tutte le notizie di sport su