"Ci manca concretezza"

Novelli: "Senza gol non si vince...". Il messaggio degli ultras rimasti a spalare

9 novembre 2023
"Ci manca concretezza"

"Ci manca concretezza"

"Nel calcio se non fai gol

non vinci le partite. Ma non

si può dire che la squadra

non abbia fornito una buona prestazione". Ci tiene a dividere l’aspetto prestazionale dall’ennesimo risultato negativo Raffaele Novelli, allenatore del Prato, dopo il ko casalingo per 1-0 rimediato dai suoi contro l’Imolese. Una gara che si è giocata in un clima decisamente particolare, senza i gruppi del tifo organizzato in curva che, come annunciato, hanno preferito rimanere a dare una mano alle zone alluvionate della città e della provincia, e con qualche spettatore comunque presente sugli spalti, ma magari con la testa e il cuore altrove. Al massimo 250 persone, mentre in curva non è mancato uno striscione, quello sì messo dagli Ultras, con scritto:

"Nonostante tutto non molliamo, vinci per noi che non ci siamo".

Tornando all’analisi del post gara di Novelli, è chiaro che come al solito ci sono luci e ombre da sottolineare: "Non è arrivata la vittoria, ma per quello che ha prodotto la squadra con un pareggio avremmo avuto qualcosa da recriminare. Sulle attenzioni e sui dettagli individuali abbiamo perso molti punti, sia in fase offensiva che in fase difensiva – insiste il tecnico del Prato – . Ricordo un solo tiro in porta dell’Imolese e nella ripresa abbiamo fatto sempre la partita. Se non riusciamo a finalizzare tutto quello che creiamo non riusciremo nemmeno a vincere le partite.

E poi al primo mezzo errore possiamo invece venire puniti oltremisura nel risultato".

Non solo errori individuali, però, nella disamina: "Non è stata una partita piatta. Abbiamo creato molto e sbagliato anche occasioni clamorose. Ma nel calcio bisogna anche far punti – conclude il tecnico biancazzurro Novelli –. Gli altri non fanno errori nelle situazioni semplici, a noi invece capita. Magari non giocano con la nostra qualità, ma sono più attenti e cattivi su alcuni palloni che possono essere pericolosi. Davanti e dietro. Non valuto solo il risultato di questa partita, ma per crescere dobbiamo assolutamente renderci conto che abbiamo perso punti sulle cose semplici".

L.M.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su