E i Cavalieri fanno sei. A Roma non c’è storia

La squadra di Chiesa ha battuto Villa Pamphili con un netto 54-7. Si tratta della sesta vittoria su altrettante partite. Sono secondi a 28 punti .

20 novembre 2023
E i Cavalieri fanno sei. A Roma non c’è storia

E i Cavalieri fanno sei. A Roma non c’è storia

Villa Pamphili

7

Cavalieri Union

54

VILLA PAMPHILI: Grasso (62’ Selvi) Daddi, Teodori D. (62’ Pilosi) Ricci, Evangelisti, Fuina, Rocco (44’ Bartolini) Ceccotti (44’ D’Alessio) Lavalle, Strampelli, Cordella (47’ Mattiacci) Braccio, Mirabella, Marcantognini (44’ Zhorzholiani) De Filippis. All.: Zangrilli.

CAVALIERI UNION: Castellana, Pesci (45’ Fattori) Nistri, Pancini (47’ Puglia) Guidoreni, Magni, Marzucchi (47’ Bencini) Morelli, Dalla Porta, Zucconi, Ciampolini, Righini (65’ Attucci) Dardi (47’ Pesucci) Giovanchelli (47’ Scuccimarra) Sansone (47’ Rudalli). All.:Chiesa.

Arbitro: Bruno (Udine) assistito da Vallerga e Ciocci.

Marcatori: 7’ m. Pancini (tr. Magni) 33’ m. Morelli (tr. Magni) 41’ m. De Filippis (tr. Fuinia) 44’ m. Zucconi (tr.Magni) 47’ m. Giovanchelli (tr. Magni) 52’ m. Rudalli (tr. Puglia) 64’ m. Reali (tr. Puglia) 72’ m. Guidoreni (tr. Puglia) 38’ m. Attucci (tr. Puglia).

"Abbiamo faticato un po’ nel primo tempo, per poi emergere alla distanza. Abbiamo subìto una meta in primis per un calo d’attenzione, ma in fin dei conti sono soddisfatto della prestazione". Parola di coach Alberto Chiesa, che ha così commentato il 54-7 che i Cavalieri Union hanno imposto a domicilio a Villa Pamphili.

Un match andato in scena ieri a Roma, che per capitan Puglia e compagni coincide con la sesta vittoria consecutiva in altrettanti incontri di campionato. Una partita mai realmente in discussione: Pancini e Morelli avevano portato avanti gli ospiti, prima della meta dei locali che ha accorciato le distanze.

La differenza di qualità è però emersa nella ripresa, quando le mete in serie di Zucconi, Giovanchelli, Rudalli, Reali, Guidoreni ed Attucci (trasformate da Magni prima e Puglia poi) hanno definitivamente scavato il solco. Un risultato che spinge i Cavalieri a quota 28 punti nella classifica del girone 3 di Serie A: seconda posizione consolidata, con due lunghezze di ritardo sulla capolista Lazio e quattro di vantaggio sul Livorno attualmente terzo. E sarà proprio il "derby toscano" la gara più interessante della prossima giornata del torneo.

Giovanni Fiorentino

Continua a leggere tutte le notizie di sport su