Equitazione: Arezzo International Horse. Salto ostacoli, spettacolo San Zeno. Via al concorso nazionale per 500

Arezzo International Horse ospita un nuovo concorso nazionale con 500 cavalli iscritti, con l'obiettivo di soddisfare i cavalieri in ogni periodo dell'anno. Tra i partecipanti anche Emilio Bicocchi. A seguire, l'undicesima edizione del Master Città di Arezzo e il Toscana Tour 2024.

di AREZZO -
17 novembre 2023
Salto ostacoli, spettacolo  San Zeno. Via al concorso nazionale per  500

Salto ostacoli, spettacolo San Zeno. Via al concorso nazionale per 500

di Sonia Fardelli

Si torna a saltare sugli ostacoli all’ International Horse. Da oggi a domenica nuovo concorso nazionale con presenze da record: sono infatti 500 i cavalli iscritti a questa gara.

Tanti, visto che siamo ormai quasi a fine stagione. Ancora un altro obiettivo centrato per il patron del centro ippico aretino Riccardo Boricchi, fresco dell’esperienza alla Fiera Cavalli di Verona dove è stato show director della Coppa del Mondo di salto ostacoli.

"Verona è stata un’esperienza importante ed una grande soddisfazione. Praticamente ho gestito l’intero padiglione 8, dove si sono sfidati i big dell’equitazione a livello mondiale e dove ogni giorno abbiamo fatto il sold out con le tribune sempre piene.

E adesso ricominciamo a lavorare ad , appunto con questo concorso nazionale, che ha però numeri davvero importanti per noi – ammette Boricchi – Significa che i cavalieri gradiscono molto la nostra struttura, che nasce come centro outdoor, ma poi alla fine riesce ad accontentare cavalieri e amazzoni anche in periodi più freddi dell’anno, come appunto questo".

Tra i concorrenti di questo weed end di sfide sugli ostacoli ci sarà anche Emilio Bicocchi, toscano che indossa la divisa dell’Aeronautica militare e tra i migliori cavalieri che ci sono in Italia.

E subito dopo questo nazionale Riccardo Boricchi e il suo team sono pronti per altre sfide, compreso il Toscana Tour edizione 2024.

"Dall’8 al 10 dicembre – dice – ci sarà l’undicesima edizione del Master Città , una gara di salto ostacoli che è diventata ormai una tradizione e che richiama numerosi cavalieri e amazzoni. Subito dopo ci concentreremo sull’organizzazione del Toscana Tuor 2024, che si allunga a cinque settimane consecutive di gare dal 12 marzo al 14 aprile. E come sempre vedrà sfidarsi sugli ostacoli molti big dell’equitazione internazionale".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su