Il Forte dei Marmi si rituffa nel campionato. Arriva il Valdagno, parte la rincorsa al vertice

Sfida storica questa sera contro i vicentini che al momento occupano la terza posizione. Si rivede un grande ex come Motaran

8 novembre 2023
Il Forte dei Marmi si rituffa nel campionato. Arriva il Valdagno, parte la rincorsa al vertice

Il Forte dei Marmi si rituffa nel campionato. Arriva il Valdagno, parte la rincorsa al vertice

Dopo il positivo weekend di Champions League e in attesa dei recuperi di Montebello (5a giornata, mercoledì 15) e Vercelli (3a, mercoledì 6 dicembre) il Forte dei Marmi, che sabato sarà a Lodi, è impegnato questa sera al Palaforte alle 20,45 nel posticipo della sesta di serie A1 contro il Valdagno, sfida storica e di grande interesse visto che i vicentini occupano la terza posizione con 10 punti, frutto di tre vittorie nelle ultime tre partite, un pareggio (Sandrigo) e una sola sconfitta (Trissino) nelle prime. Nonostante i molti cambiamenti quindi la formazione del confermato Luca Chiarello, subentrato nella passata stagione a Diego Mir, si sta comportando decisamente bene.

Accanto agli esperti Motaran ed Emanuel Garcia, il primo ex Cgc e Forte, il secondo ex Cgc, ci sono molti giovani interessanti dal portiere Bovo (ex Trissino), allo spagnolo Borregan (Montebello), agli argentini Vega (ex Montecchio) e Giuliani a Leonardo Diquigiovanni, trissinese proveniente dal Sandrigo. La rosa è completata da Piroli e da interessanti talenti locali.

Passando ai rossoblu, che inseguono la quarta vittoria in campionato in altrettante partite, c’è la volontà di portare a casa altri tre punti pesanti e importanti per una classifica in cui i campioni d’Italia del Trissino, pur al comando, hanno già perso 4 punti complici i pareggi di Follonica e Trissino. Le prove fornite da Gnata e compagni nel girone europeo sono state ampiamente positive come ha sottolineato il tecnico, che ha anche osservato una progressiva crescita nel corso del concentramento. Adesso, in attesa dell’inizio del girone di Champions il 30 novembre, ci sono importanti confronti di campionato che, se vinti, potrebbero proiettare Gnata e compagni in testa alla classifica. Sarà quindi indispensabile mantenere alta la concentrazione in una serie di impegni ravvicinati.

Stasera si completa il quadro della sesta giornata con Bassano-Sarzana, mentre la settima si giocherà tutta fra sabato e domenica prossimi.

G.A.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su