Il Moto Club Only Two Wheelsfesteggia domenica 25 anni

Il Moto Club Only Two Wheels di Ravenna festeggia 25 anni di passione con un grande raduno: domenica con un giro alla diga di Ridracoli, dopo il ritrovo in città alle 8,30. Un'occasione per ricordare il fondatore Alessandro Veridiani e tutti i soci.

13 settembre 2023
Il Moto Club Only Two Wheelsfesteggia domenica 25 anni

Il Moto Club Only Two Wheelsfesteggia domenica 25 anni

Venticinque anni e non sentirli. Anzi, la passione è quella del primo giorno e le iniziative si moltiplicano chilometro dopo chilometro. Domenica con un grande raduno "Motogiro, 25 anni in sella", il Moto Club Only Two Wheels di Ravenna si festeggia e festeggia tutti i suoi soci con un fantastico giro alla diga di Ridracoli, dopo il ritrovo in città alle 8,30 la partenza con l’accesso straordinario, in moto, alla diga. Dopo il pranzo, in ritorno a Ravenna con sosta per tagliare la torta che festeggerà il Moto Club nato dalla vulcanica mente di Alessandro Veridiani. "Tutto è accaduto ormai molti anni fa – spiega lo stesso presidente Veridiani, che lavora per GE Autoricambi, l’azienda dei proprietari del team ravennate Evan Bros – dopo un incidente stradale con una Vespa, dal quale restai vivo per miracolo, sostituì il mezzo distrutto con un Leonardo Aprilia, appena uscito sul mercato. Dopo un annetto, con diversi viaggi alle spalle, il 18 luglio 1998 decisi di provare ad organizzare una specie di raduno dei ravennati possessori del Leonardo con un giro da Ravenna a Ridracoli, proprio come faremo domenica, in ricordo del nostro primo ritrovo. Non mi aspettavo molta gente, invece fu un successo. Gli eventi successivi furono sempre più affollati con 150 Leonardo: arrivò anche il grazie di Ivano Beggio, fondatore di Aprilia e in quegli anni ancora presidente del gruppo. Con lui organizzammo anche l’Aprilia World Meeting e fummo premiati come Club Ufficiale Aprilia".

I primi anni del nuovo millennio hanno visto la nascita, per mano di Veridiani, del Leonardo Club Italia con mezzo migliaio e oltre di soci in tutta Italia e non solo. "Avevamo iscritti anche in Giappone che volevano la foto della loro tessera da mettere poi sui social – prosegue il 52enne – andavamo al Muraglione con le tute di pelle, battendo nelle pieghe anche molte moto. Così decidemmo di correre e fondare il Leonardo Racing Team e dopo aver salvato il Moto Club Ravenna ci siamo staccati inaugurando nel 2010 l’Only Two Wheels che comprende anche la bici, visto che molti piloti ormai si allenano col ciclismo: con il Ravenna Cross Triathlon abbiamo avuto 490 iscritti. Ora abbiamo tra i tesserati anche Michael Canducci che sta lottando per National Trophy 600, abbiamo avuto Caricasulo ma anche tanti altri. Abbiamo unificato Moto e Polisportiva in un unico Moto Club, Only Two Wheels appunto".

u.b.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su