Il taekwondo ad Ancona. Ecco i campionati italiani

Un fine settimana di competizioni ad alto livello sui tatami del PalaPrometeo. Sette le società marchigiane (sei provinciali) che parteciperanno agli assoluti.

16 novembre 2023
Il taekwondo ad Ancona. Ecco i campionati italiani

Il taekwondo ad Ancona. Ecco i campionati italiani

di Giuseppe Poli

I campionati italiani assoluti di taekwondo arrivano ad Ancona: i riflettori sui tatami del PalaPrometeo Estra Liano Rossini si accenderanno già domani pomeriggio con le operazioni di peso, da sabato mattina alle 8.30 fino a domenica pomeriggio le sfide senior cinture nere suddivise in otto categorie di peso al maschile e otto al femminile che finiranno per decretare i campioni italiani di ciascuna categoria. Il campionato al PalaPrometeo comprenderà anche l’evento tricolore riservato agli atleti paralimpici che si confronteranno nella giornata di domenica. Un fine settimana da ricordare per gli appassionati del taekwondo e per tutti gli sportivi anconetani e marchigiani che accorreranno ad assistere all’evento, a ingresso gratuito. Sette le società marchigiane che parteciperanno a questi assoluti: la Tiger Team Taekwondo Fabriano, la Polisportiva Libertas Jesi, l’Accademia Dorica, la Taekwondo Olympic Ancona, il Taekwondo Club Ancona, la Fight Club Apiro e la Allblacks Taekwondo di Senigallia. Ieri mattina in Comune s’è svolta la presentazione dell’evento, con il vicesindaco Giovanni Zinni, l’assessore Daniele Berardinelli, il presidente del Coni Marche, Fabio Luna, il presidente Fita Marche, Marco Porcarelli, e il presidente Cip Marche, Luca Savoiardi.

"Il taekwondo è una disciplina considerata tra gli sport a meno impatto mediatico rispetto ad altri come al calcio – ha detto Giovanni Zinni –, ma con forte radicamento nazionale e con atleti di altissimo livello, quelli che siamo felici di ospitare per questi campionati italiani". Parlando di sport, poi Zinni ha lanciato un appello agli imprenditori anconetani affinché sostengano e affianchino le società sportive. "Questi campionati sono l’ennesimo evento in città e al PalaPrometeo, struttura che dimostra limiti di età ma molto valida nell’organizzazione di eventi nazionali e internazionali – ha aggiunto Daniele Berardinelli –. Un evento importante anche dal punto di vista turistico: avremo un migliaio di persone che arriveranno ad Ancona, un modo anche questo per far conoscere la città". "Un appuntamento che rende orgoglioso tutto il movimento marchigiano – ha dichiarato Fabio Luna –: i campionati assoluti non sono mai stati organizzati nella nostra regione. C’è stata una prima volta di tanti eventi sportivi, adesso la prima volta anche per il taekwondo con il campionato assoluto. E poi il campionato paralimpico: quello che è stato fatto nella nostra regione, in sintonia con il Cip e il Coni, non viene fatto ovunque. Le medaglie sono belle ma la medaglia più bella è quella dell’inclusione".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su