In campionato contro Villa Pamphili. Cavalieri senza scuse. Serve solo la vittoria

I Cavalieri Union partono con i favori del pronostico nel match di campionato contro Villa Pamphili, valido per la sesta giornata di Serie A. Il tecnico Chiesa invita i suoi a dare il 100%, per non sottovalutare l'avversario e raggiungere il sesto successo di fila.

19 novembre 2023

"La stagione è partita bene e ci teniamo a continuare su questa strada". E’ il tecnico Alberto Chiesa a caricare la squadra, nel match di campionato contro Villa Pamphili che inizierà alle 14,30 odierne. Un incontro valido per la sesta giornata di Serie A che si terrà a Roma, con i Cavalieri Union che partono con i favori del pronostico. Capitan Puglia e soci hanno del resto vinto tutte e cinque le partite fin qui disputate e solo la mancata conquista del punto di bonus in due occasioni ha impedito loro di appaiare in vetta la capolista Lazio, che viaggia a punteggio pieno a 25 punti. I Cavalieri sono comunque secondi nel girone 3, con ben diciassette lunghezze di margine sui rivali odierni. Una sfida dall’esito scontato, sulla carta. Ma proprio per questo Chiesa ha invitato i suoi a dare come sempre il 100%, perché sottovalutare l’avversario potrebbe pregiudicare il raggiungimento del sesto successo di fila.

"La partita nasconde delle insidie, perché affrontiamo una squadra che segna tante mete e che prova costantemente ad attaccare attraverso un rugby di movimento. Da parte nostra dobbiamo fare i conti con qualche infortunio e qualche indisponibilità – ha detto – ma siamo pronti a sfidare gli avversari con un gruppo molto valido di giocatori, tutti pronti a dare il loro contributo. Sarà importante fare una buona gara: ciò ci consentirebbe di arrivare al meglio all’atteso derby di domenica prossima con il Livorno". Fra i convocati dovrebbe esserci anche Cesare Zucconi, terza linea rivelazione di questo primo scorcio stagionale, convocato con l’Italia U20 per il raduno che si terrà la prossima settimana a Parma. E l’obiettivo, valido tanto per la prima squadra quanto per la "cadetta" di Lorenzo Calamai, Marco Turchi, Pierpaolo Callipo e Riccardo Fontani (che si è qualificata per il girone-promozione di Serie C e sempre oggi se la vedrà a Piombino con i Mascalzoni del Canale) è quello di sempre: vincere.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su