La Chimera invade Bolzano. La carica dei 32 in vasca

Il settore giovanile della società di nuoto va in massa all’evento in Alto Adige. Nel weekend ai blocchi di partenza ci saranno anche alcuni medagliati olimpici.

di AREZZO -
4 novembre 2023
La Chimera invade Bolzano. La carica dei 32 in vasca

La Chimera invade Bolzano. La carica dei 32 in vasca

di Andrea Lorentini

La Chimera Nuoto apre la nuova stagione di gare con una lunga trasferta allo SwimMeeting di Bolzano. Trentadue atleti del settore giovanile aretino romperanno il ghiaccio nella ventisettesima edizione di un evento che, anno dopo anno, trova la partecipazione di centinaia di nuotatori dall’Italia, dall’Europa e dagli altri continenti per un primo momento di confronto tra varie distanze e varie specialità. La gara, in programma oggi e domani, vedrà ai blocchi di partenza anche medagliati olimpionici e mondiali in rappresentanza di molteplici nazionali. Lo SwimMeeting è un appuntamento ricorrente della stagione autunnale della Chimera Nuoto che, dopo due mesi di soli allenamenti al palazzetto del nuoto, propone ai propri atleti e alle proprie atlete la possibilità di misurarsi e di crescere in un contesto di livello internazionale.

La squadra aretina, accompagnata dai tecnici Marco Licastro e Adriano Pacifici, schiererà nuotatori nelle categorie ragazzi, junior, cadetti e esordienti A con cui proverà a bissare il prestigioso risultato ottenuto nel 2022 quando conquistò il quinto posto nella classifica generale tra trentasette società in virtù di cinque ori, sei argenti, quattro bronzi e altri positivi piazzamenti. La manifestazione di Bolzano rappresenterà il primo banco di prova per valutare il percorso di preparazione, per fissare i futuri obiettivi e, soprattutto, per gettare le basi in vista dei principali appuntamenti sportivi della stagione 2023-2024 che troveranno la tappa più attesa nei campionati regionali invernali giovanili del prossimo febbraio.

"Lo SwimMeeting è una bella esperienza di sport e di vita – spiega Marco Magara, presidente della Chimera Nuoto – con tutti i nostri agonisti che saranno protagonisti di una lunga trasferta per vivere una manifestazione internazionale. I primi due mesi di preparazione hanno fornito ottime indicazioni cronometriche, ma ora è giunto il momento di metterci finalmente alla prova".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su