La rinascita dell’horseball. A canestro col cavallo. I giovani in vetrina

A San Giovanni in Marignano i campionati italiani pony per ragazzi dai 6 ai 16 anni. L’istruttore federale Scotti: "Disciplina spettacolare, il fair play è al primo posto".

21 giugno 2024
A canestro col cavallo. I giovani in vetrina

A canestro col cavallo. I giovani in vetrina

A canestro si arriva con il cavallo, anzi con il pony. A San Giovanni in Marignano sbarcano i Campionati italiani pony di horseball 2024. Sabato e domenica il Riviera Resort diventerà il terreno di gioco della competizione nazionale di basket sui pony. Uno sport inusuale nato nei primi anni del ‘900 in Francia, ma ben presto esportato in tutto il mondo. "È da tanto tempo che questa disciplina si pratica in Italia – spiega Vittorio Scotti, istruttore federale di horse-ball –. Anni fa in Veneto esistevano addirittura sei squadre, poi col tempo si sono dissolte, ma l’attività si sta riprendendo, negli ambienti si respira aria di ripartenza. Oltre al Veneto le regioni italiani in cui questo sport è più praticato sono Liguria, Piemonte, Abruzzo e Lombardia".

La competizione nazionale di sabato e domenica è l’unica tappa del campionato nazionale pony e domenica si decreteranno le squadre vincitrici delle quattro categorie in gara. A salire in sella ai piccoli cavalli saranno i ragazzi dai sei ai sedici anni divisi tra Giovanissimi (6-10 anni), Esordienti (9-12 anni), Allievi (11-14 anni) e Cadetti (13-16 anni). "Sono dieci in totale le squadre che si daranno battaglia a San Giovanni – continua Scotti –. Si gioca in formazioni miste, sul terreno di gioco ogni team è composta da un minimo di tre atleti ad un massimo di quattro e il canestro parte dai 2.50 metri di altezza a salire in base alle diverse categorie. Lo scopo del gioco è segnare quanti più canestri. Per poter tirare bisogna aver effettuato almeno tre passaggi a tre diversi giocatori della squadra. Sporgendosi dalla sella del pony si agguanta la palla delle dimensioni di una sfera da calcio, ma con delle maniglie ai lati e si fa partire il tiro verso il cesto. Non bisogna però cadere dall’animale". Uno sport poco conosciuto, ma che vanta varie competizioni nazionali ed internazionali, solo l’anno scorso si sono disputati gli Europei proprio a Verona. L’Italia non ha fatto brutta figura portando a casa un argento e quattro bronzi, ma si è dovuta inchinare alla Francia che con cinque ori si è dimostrata ancora una volta la nazione più forte. "L’horseball è uno sport spettacolare. C’è molto fair play nella pallacanestro a cavallo, ci teniamo alla correttezza, ma soprattutto al benessere dell’animale".

Federico Tommasini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su