Pallamano. Il cingolano Campana allenerà il Cologne dopo l’exploit con il Camerano

Cingoli si distingue nella pallamano italiana con Riccardo Trillini e Davide Campana. Trillini guida la Nazionale ai Mondiali 2025, mentre Campana diventa allenatore del Cologne per riportarlo in Serie A. Campana, ex giocatore di Cingoli, punta a rilanciare il club entro tre anni.

13 giugno 2024
Il cingolano Campana allenerà il Cologne dopo l’exploit con il Camerano

Il cingolano Campana allenerà il Cologne dopo l’exploit con il Camerano

Nella pallamano italiana, Cingoli risalta con individualità e a livello agonistico avendo la squadra nella serie A Gold. Cingolano è Riccardo Trillini, dt della Nazionale che ha compiuto l’impresa di qualificarsi a i Mondiali 2025 dopo un’assenza di 27 anni. Cingolano è l’allenatore Davide Campana, nuovo coach del team bresciano del Cologne atteso dal campionato di Serie A Silver. Dopo sei anni consecutivi, Campana ha lasciato il Camerano (che ha portato in Serie A Gold aggiudicandosi anche il torneo di B) e per la prima volta le Marche. Un addio da vincitore, dunque. "Un addio – sottolinea Campana – dopo aver ottenuto ottimi risultati grazie all’impegno della dirigenza e dei giocatori. Al Camerano si è sviluppato un progetto interessante che avrà una soddisfacente prosecuzione". Per Campana si può dire che la vita comincia a quarant’anni: è la sua età con cui inizia l’impegno al Cologne che ovviamente si è affidato a lui per tornare in alto. "Il Cologne ha una bella tradizione – precisa Davide – e vuole reinserirsi nel massimo torneo. Si prevede di conquistare la promozione al massimo entro un triennio. Al Cologne sono il responsabile della prima squadra e del settore giovanile".

Campana è stato un giocatore cresciuto nella Polisportiva Cingoli, qui titolare, presenze nelle Nazionali maggiore e giovanili, il passaggio all’Ancona in A, prime esperienze da allenatore nel vivaio dorico, poi il Camerano.

Gianfilippo Centanni

Continua a leggere tutte le notizie di sport su