Pallamano, la presidente Ziosi: "Nuovo ciclo con Onelli e Jovovic». L’Handball Estense riparte dal suo vivaio

L'Handball Estense punta sul settore giovanile per rinascere, con nuovi tecnici di qualità e progetti ambiziosi per la prima squadra. La presidente Ziosi mira a riportare la società ai massimi livelli, puntando su giovani talenti e sull'evento Handball Day per coinvolgere nuovi appassionati.

10 luglio 2024
L’Handball Estense riparte dal suo vivaio

L’Handball Estense riparte dal suo vivaio

L’Handball Estense cambia pelle, ripartendo dal settore giovanile per tornare al top anche con la prima squadra. La società biancazzurra ha puntato su Salvatore Onelli per guidare il gruppo di serie B e su Zorica Jovovic per le selezioni Under 16 e Under 14, due tecnici di qualità ed esperienza sui quali Annalena Ziosi scommette a occhi chiusi. "Con Onelli e Jovovic abbiamo arricchito ulteriormente un gruppo di tecnici che era già molto importante, coi vari Sacco, Chiericatti, Volpato e Brunetti che resteranno a tutti gli effetti nel nostro staff – assicura la presidente Ziosi –. L’imperativo dell’Handball Estense è ripartire, dando una svolta al percorso della società dopo anni nei quali per varie vicissitudini il nostro vivaio si era ridotto notevolmente. Il settore giovanile è al centro dei nostri pensieri come quando iniziammo l’avventura intorno al 2012: è una sfida affascinante da affrontare, siamo carichi. Allestiremo sicuramente il gruppo Under 18, e poi contiamo di fare altrettanto con Under 16 e Under 14. Abbiamo lavorato sodo nelle scuole e ci stiamo impegnando nei campi estivi: non vediamo l’ora di cominciare a fare sul serio. Nel 2017 avevamo 160 tesserati: qualcuno ha lasciato in maniera fisiologica, altri hanno fatto scelte diverse. Il movimento della pallamano non è aumentato: servono incentivi per i club, non penalizzazioni come invece sta accadendo. E a questo proposito non è possibile che per la serie B valgano le stesse rigide regole della serie A Gold. Abbiamo parlato del vivaio, ma abbiamo progetti ambiziosi anche per la prima squadra, che in futuro vorremmo riportare ai massimi livelli: nella stagione 2025-26 ci sarà una ristrutturazione dei campionati con opportunità interessanti, ci vogliamo fare trovare pronti. Anche perché il gruppo è giovanissimo e può crescere tanto. Nel frattempo, il 25 luglio dalle 16 alle 18,30 al Palaboschetto si svolgerà l’Handball Day: chiunque voglia provare a giocare a pallamano è benvenuto".

s.m.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su