Podismo: gara competitiva sulla distanza di 14 km, mentre la passeggiata non competitiva sarà di 5 km. Così il percorso. Corsa dell’acqua, domenica la prima edizione

Nuove Acque organizza la prima edizione della Corsa dell'Acqua, domenica 12 novembre, con partenza da Buon Riposo e arrivo ad Arezzo. Percorso di 14 km competitivo e 5 km non competitivo. Ristori e presidi lungo il tragitto. Un'occasione per conoscere gli acquedotti della zona.

8 novembre 2023
Corsa dell’acqua, domenica la prima edizione

Corsa dell’acqua, domenica la prima edizione

AREZZO

Nuove Acque, con il supporto tecnico della Polisportiva Policiano, organizza la prima edizione della Corsa dell’acqua. L’evento è in programma domenica 12 novembre e la gara competitiva si disputerà sulla distanza di 14 km, mentre la passeggiata non competitiva sulla distanza dei 5 km. Di fatto il percorso si snoderà tra gli acquedotti. La partenza è fissata per le 9,30 dallo storico Impianto dell’acquedotto in località Buon Riposo. L’arrivo davanti alla sede di Nuove Acque in via Rossi, ad Arezzo. il circuito è quasi interamente su asfalto, con solo un tratto di circa 500 metri su strada bianca. L’intero percorso sarà indicato con frecce segnaletiche e presidiato dal personale organizzatore. Dopo un tratto, iniziale, pianeggiante, di circa un chilometro si salirà verso Campoluci. Dalla vetta, dopo altro tratto pianeggiante di circa 2,5km, la strada riprenderà ad impennarsi sotto i piedi degli podisti per raggiungere l’Impianto di potabilizzazione di Poggio Cuculo (km 4,7), dove all’interno dell’area sarà presente il primo ristoro e controllo. Da Poggio Cuculo, percorrendo un tratto di strada campestre di circa 500 metri, gli atleti attraverseranno l’abitato di Stroppiello. A seguire imboccheranno la strada comunale verso Ceciliano e quindi Patrignone. Lambendo Patrignone il percorso prosegue ancora in direzione sud verso la Setteponti attraversando la strada provinciale all’altezza della rotatoria, con passaggio da Montione e San Leo dove sarà presente il secondo ristoro (km 10). Da lì i podisti attraverseranno la strada regionale 69 per immettersi su via Molinara, quindi lungo rettilineo fino alla rotatoria di Chiani passando dalla Chiusa dei Monaci. Il tratto finale su via Calamandrei fino all’arrivo in via Rossi davanti alla sede di Nuove Acque. La passeggiata non competitiva prenderà il via dall’impianto "Casolino", a San Leo.

A.L.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su