Prima prova. L’Atletica Avis Macerata ottiene buoni risultati al Grand Prix giovanile di cross

Atleti dell'Avis Macerata brillano al Grand Prix giovanile di cross del centro Italia: Lucia Vigilante 3ª fra le ragazze, Marcel Provenziani 5° fra i cadetti, Ndiaga Dieng 3° nel cross corto maschile, Ilaria Sabbatini 3ª nel cross corto femminile. Bravi anche Federico Vitali, Chiara Fucelli, Leonardo Storani e Nicolò Rubini.

18 novembre 2023
L’Atletica Avis Macerata ottiene buoni risultati al Grand Prix giovanile di cross

L’Atletica Avis Macerata ottiene buoni risultati al Grand Prix giovanile di cross

Terzo posto per Lucia Vigilante dell’Avis Macerata nella prima prova del Grand Prix giovanile di cross del centro Italia che si è disputata a Osimo. Nella categoria ragazze, brillante esordio in biancorosso di Vigilante che, con una gara coraggiosa, si è portata subito nelle posizioni di testa cedendo solo nel finale, ma ottenendo un bel terzo posto, prima delle marchigiane, in una prova con 73 concorrenti. Nei Cadetti convincente gara di Marcel Provenziani al quinto posto, primo dei marchigiani. Stessa posizione per Irene Ippoliti fra le cadette in una gara di alto livello.Nel settore assoluto cross corto maschile km. 3, bronzo di Ndiaga Dieng in preparazione in vista della stagione agonistica 2024. Nella stessa prova ottavo Federico Vitali al primo anno della categoria promesse. Terza Ilaria Sabbatini sempre nel cross corto dove ha dato una dimostrazione di efficienza in questo intenso periodo della preparazione. Brava la siepista Chiara Fucelli arrivata 14ª nella prova assoluta femminile dei 7 km. che definiva i posti per gli Europei di Cross di Bruxelles. Bella prova di Leonardo Storani nella gara nazionale sui 6 km dove ha ottenuto l’ottavo posto (quinto fra gli junior). Nicolò Rubini è arrivato 22° in una categoria molto impegnativa. Nelle varie gare da sottolineare i piazzamenti di Matteo Tiriticco fra i cadetti al 21° posto, di Elisa Scattolini 23ª fra le cadette, di Sofia Romagnoli 20ª fra le allieve assieme a Meskerem Paparelli 24ª. C’è stata poi la festa per un bel gruppo di esordienti che hanno portato a termine, coraggiosamente, un’impegnativa prova in una giornata di pioggia.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su