Romagna, ecco Guerrero. Un argentino per sognare

Pallamano A Silver Gustavo è reduce da una stagione a Chiaravalle "Approdo in una società che ha storia, esperienza e progetti ambiziosi".

11 luglio 2024
Romagna, ecco Guerrero. Un argentino per sognare

Romagna, ecco Guerrero. Un argentino per sognare

Gran colpo della Pallamano Romagna che si assicura le prestazioni del terzino Gustavo Gabriel Guerrero per la prossima serie A Silver.

Italoargentino, classe 1995, Guerrero è reduce dalla promozione in serie A Gold appena conquistata da protagonista con il Chiaravalle. Il giocatore sarà fondamentale nella fase difensiva di coach Mariano Ortega, viste le peculiarità fisiche, tecniche e mentali del terzino che sono tempismo, ruvidità, senso del timing del gioco e contatto fisico.

Nelle Marche è stato uno dei trascinatori della promozione, insieme con Castillo e il portiere Sanchez. Arrivò al Chiaravalle nel gennaio 2023 dopo la breve esperienza a Ragusa e prima ancora si fece notare a Enna da gennaio 2022. Fratello di Sebastian, conosciuto dal Romagna durante le agguerrite sfide contro Cingoli nel girone B nella stagione della promozione di Rotaru e compagni.

E’ un terzino con buon tiro e visione di gioco, ma la sua caratteristica principale è certamente la pressione e l’aggressività in fase difensiva.

"Vengo – dice Guerrero – con molte aspettative. Sono molto felice di arrivare in una società con tanta storia, esperienza e, soprattutto, un progetto ambizioso".

Gustavo Gabriel continua: "La promozione è stata un’esperienza agrodolce, perché prima dei playoff sono stato informato che non sarei rimasto in ogni caso in squadra e, questo non mi è piaciuto. Ma alla fine della partita contro Cologne, ho pianto lacrime di gioia per aver contribuito a raggiungere un traguardo storico".

L’italoargentino si sofferma sulle sfide con la Pallamano Romagna: "Sono state due partite dure e abbiamo sempre incontrato una squadra ostica che ha lottato fino alla fine in entrambe le occasioni".

Guerrero parla di sé: "Cerco di lasciare tutto in campo in ogni partita e mi piace il gioco fisico sia in difesa che in attacco".

m. m.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su