Rugby, nel campionato nazionale uisp esordio amaro per i ragazzi dei coach Pedinotti e gervasti. Uno sfortunato Lunigiana Farafulla alza bandiera bianca contro la corazzata Cernusco

La Farafulla Rugby Lunigiana ha iniziato il campionato Uisp con una sconfitta per 37-0 contro il Cernusco. La squadra ha dovuto affrontare la partita con una formazione quasi sperimentale, con alcune defezioni e l'espulsione temporanea di Andrea Federici. Prossimo impegno il 12 novembre a Groppoli.

8 novembre 2023
Uno sfortunato Lunigiana Farafulla alza bandiera bianca contro la corazzata Cernusco

Uno sfortunato Lunigiana Farafulla alza bandiera bianca contro la corazzata Cernusco

Dopo il rinvio della prima giornata, causa problemi di tesseramento del Cus Pavia, è iniziato ilcCampionato nazionale Uisp di rugby per il Lunigiana Farafulla Rugby. A ospitare è ‘la corazzata’ Cernusco, sul campo Castello. La partita si preannuncia difficile per i ragazzi di Mulazzo, anche perché a causa di alcune previste defezioni si parte per la trasferta in un numero risicato e con una formazione quasi sperimentale, nella quale si segnalano gli esordi assoluti in prima squadra di Luca Mussi e Gianfilippo Iacovino. Clima perfetto, campo morbido, temperatura gradevole, coperto ma non piovoso e un leggero vento invitano a giocare duramente ogni pallone.

Lunigiana sfortunata dopo pochi minuti, causa una distorsione della caviglia Verunelli deve subito uscire sostituito dal prontissimo Fogola. Il Cernusco preme, Lunigiana difende. Ma a causa di alcune sviste arbitrali il clima si innervosisce e i lunigianesi iniziano a essere indisciplinati, subendo poi a inizio secondo tempo l’espulsione temporanea di Andrea Federici, che lascia la squadra in 14 per 10 minuti. Il Cernsuco nella prima frazione di gioco segna due mete, trasformando la seconda, per un parziale di 12-0 recuperabile dalla Farafulla.

Nella ripresa, invece, iniziata con l’ingresso di Vezzani per Fazio infortunato, non cambia la sceneggiatura e i meneghini rivarcano la linea di fondo campo altre 4 volte, considerando anche l’innesto di forze fresche. Da parte dei lunigianesi alcuni tentativi vanificati, e molte scelte di gioco sbagliate, ma che servono come esperienza per il proseguio del campionato. Il risultato finale 37-0. Prossimo impegno il 12 novembre sul terreno di Groppoli dove arriverà il Rugby Codogno.

Lunigiana: Fazio(Vezzani), Verunelli (Fogola), Souany, Iacovino G., Zini, Pastine, Lazzarelli, Federici A., Michelotti J., Mosti, Foppiano, De Palma, Mussi, Antoniazzi, Federici L. Coach Pedinotti e Gervastri

Continua a leggere tutte le notizie di sport su